Il sindaco replica ad Albertella sui contributi del governo destinati al fondo Verbania Solidale

“Un milione? E perché non due? Fare emendamenti alla variazione al bilancio è un diritto del consigliere, perché non li ha inviati? Così magari votiamo tutti la sua proposta”

marchionini 2017

Piccata replica del sindaco, Silvia Marchionini, alle critiche sul “braccino corto” dell’Amministrazione del Presidente del consiglio comunale Giandomenico Albertella, critico sulla destinazione di “soli” 200 mila euro a “Verbania Solidale” dei 2 milioni avuti dal Governo per l’emergenza Covid.

“Dato che il Presidente del Consiglio comunale propone un milione per il fondo Verbania Solidale – ribatte -, invio questa risposta. E perché non due milioni? Quando si amministrano soldi pubblici si ha il dovere di dire da quali capitoli di spesa si prendono, cosa si toglie o si sposta. Insomma, qual è la copertura economica, con prioritaria verifica di fattibilità tecnica (ragioneria, revisori) e magari è utile anche illustrare come si destinano le somme (quali iniziative). il Presidente del Consiglio Comunale ce lo vuole spiegare?”. “Fare emendamenti alla variazione al bilancio – questa la conclusione – è un diritto del consigliere, perché non li ha inviati? Così magari votiamo tutti la sua proposta… Altrimenti non si è seri nel servire la città”.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 31 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore