ELEZIONI REGIONALI
 / Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 22 aprile 2024, 18:00

Nuovo piano asfalti a Gravellona: le società che gestiscono i servizi dovranno riparare le manomissioni stradali

Le ditte che danneggiano le strade per l'esecuzioni di lavori sulle loro infrastrutture si impegnano a ripristinarle

Nuovo piano asfalti a Gravellona: le società che gestiscono i servizi dovranno riparare le manomissioni stradali

Nell'autunno 2022 a Gravellona Toce era stato approvato il nuovo regolamento che stabilisce le modalità con cui devono essere effettuati i ripristini delle strade da parte delle ditte che hanno fatto manomissioni stradali per l'esecuzione di lavori sulle loro infrastrutture (Snam, Acqua Novara, Fastweb, Open Fiber, Tim, Telecom, E-Distribuzione). Quando viene fatto il lavoro, le aziende devono inizialmente procedere con i ripristini provvisori e, dopo qualche mese di assestamento, devono fare il definitivo che può interessare l'intera carreggiata o la semicarreggiata a seconda della larghezza della sede stradale. In questi giorni Acqua Novara ha affidato ad una ditta le asfaltature definitive in alcune vie dove avevano lavorato come ad esempio via Casa del Gallo a Granerolo, Via Ripari e Via Granerolo oltre a qualche maxi-rappezzo su altre vie a Gravellona.

"Grazie al Pnrr - spiega il sindaco Gianni Morandi - molte società che gestiscono vari servizi (gli interventi maggiori sono da parte di E-Distribuzione, che sta rifacendo tutte le sue linee e cabine, ndr), stanno facendo un enorme lavoro di rinnovamento e potenziamento delle loro infrastrutture, ma contemporaneamente stanno demolendo le strade e un po' alla volta dovranno ripristinare come da Regolamento. Ci sarà poi una seconda fase, vale a dire un piano di asfaltature che abbiamo progettato noi, tenendo conto delle varie manomissioni di cui siamo a conoscenza da parte delle ditte, e che faremo dopo aver approvato il bilancio consuntivo e applicato una parte dell'avanzo nel prossimo consiglio previsto per mercoledì 24 aprile”, conclude Morandi.

Daniele Piovera

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore