/ Eventi

Eventi | 21 giugno 2024, 10:40

Tutto pronto per la nuova edizione di "Scintille", festival di arti performative

Da oggi, 21 giugno, prende il via la manifestazione che per due settimane animerà Intra e Pallanza con danza, teatro e arte

Tutto pronto per la nuova edizione di "Scintille", festival di arti performative

Venerdì 21 giugno prende il via la terza edizione di “Scintille”, il Festival di arti performative che per due settimane porterà laboratori e spettacoli a Intra e Pallanza. La manifestazione nasce dall’incontro di giovani artisti e mira ad avvicinare il linguaggio delle arti performative alla comunità locale, creando un ponte tra la ricerca artistica contemporanea nazionale ed internazionale e il territorio periferico rispetto ai grandi centri culturali.

Il festival è organizzato da giovani per i giovani, ma coinvolge un pubblico vasto e intergenerazionale, spesso non abituato alla fruizione di spettacoli contemporanei e sperimentali. Grazie a laboratori, talk e contenuti digitali, il festival favorisce un coinvolgimento inclusivo e partecipato.

L'edizione 2024 del Festival delle Arti Performative "Scintille" sarà un'esperienza ricca e coinvolgente, espandendo la sua influenza oltre il quartiere Sassonia di Verbania. Dal 21 al 23 giugno, la prima parte si terrà presso l’Atelier di Casa Ceretti a Intra, importante per la riqualificazione sociale del quartiere. Il festival continuerà poi a Villa Giulia a Pallanza, che ospiterà per la prima volta laboratori e spettacoli inclusivi nei suoi spazi interni ed esterni.

Questa edizione affronterà il tema della perdita attraverso diverse letture poetiche, esplorando la paura di perdere la persona amata, la propria identità o il contatto con il mondo e con l’altro. Artisti emergenti e affermati dall’Italia e dall’estero si incontreranno per raccontare il nostro presente attraverso la bellezza e la contraddizione dell’essere umano

Di seguito il programma completo del festival.

21 giugno, ore 20.30 – Atelier Casa Ceretti: “Balera di comunità”, serata danzante con Marianna e i Rubacuori; alle 19.30 una lezione gratuita con il maestro Michele Forlastro.

23 giugno, ore 21.00 – Atelier Casa Ceretti: “Ombelichi tenui. Ballata per due corpi nell’aldilà”, di e con Filippo Porro e Simone Zambelli.

25 giugno, ore 18.00 – Villa Giulia: “Pervertens”, apertura dell’esposizione fotografica di Eleonora Mari e Fabrizio Pelfini (orari di apertura dal 25 al 28 giugno dalle 18.00 alle 20.00; dal 29 al 30 giugno dalle 10.00 alle 20.00).

27-28-29 giugno, ore 18.30-20.00 – Villa Giulia: “Open Sky – Pensati libero dagli schemi”, laboratorio di teatro fisico per ragazzi e adulti, con Federico Gagliardi ed Elisa Sbaragli.

28 giugno, ore 21.00 – Villa Giulia: “Spezzato è il cuore della bellezza”, spettacolo teatrale di Dammacco/Balivo, con Serena Balivo ed Erica Galante.

29 giugno, ore 20.30 – Villa Giulia: “Identity: a lifetime work in progress”, performance di e con Tahiris Adames.

30 giugno, ore 20.00 – Villa Giulia: “Open Sky – Pensati libero dagli schemi”, performance.

30 giugno, ore 20.30 – Villa Giulia: “Tornado’s eye”, performance di circo contemporaneo di e con David Eisele.

30 giugno, ore 21.00 – Villa Giulia: “Closing Party” con Migma Collective.

Il 26 giugno alle 21.00, a Villa Giulia, un fuori programma: si tratta di “Menzogne della mente”, uno spettacolo prodotto da Arcademia con la regia di Riccardo Zonca.

l.b.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore