ELEZIONI REGIONALI
 / Digitale

Digitale | 14 maggio 2024, 17:02

Stili di poker classici a 5gringos

Il poker moderno non è fatto di puntate casuali fatte dai tuoi avversari nel corso di una mano, ma di azioni deliberate. Gli stili di poker variano da persona a persona, così come le personalità: alcuni preferiscono mani calme, se non addirittura prudenti, mentre altri sono aggressivi e alzano la posta con quasi tutte le mani. Puoi giocare a poker anche a 5gringos: scopri di seguito gli stili di gioco classici di 5gringos e di altri casinò.

Stili di poker di base

Se prendiamo come esempio la letteratura sul poker pubblicata alla fine degli anni '90 o all'inizio del 2000, si evidenzia una chiara distribuzione degli stili di poker in quattro gruppi. Oggi è quasi impossibile incontrare al tavolo avversari di questo tipo, poiché le tattiche e le linee di comportamento cambiano continuamente.

Stretto-Passivo

Il ritratto di un giocatore di poker tight-passive è piuttosto strano. Un giocatore di questo tipo entra nella mano solo con le migliori combinazioni iniziali, ma preferisce le azioni passive. Un giocatore di poker passivo "tit-for-tat" viene spesso definito "rock" o "nit".

Il problema di questa tattica in 5gringo è che attira piccoli piatti a causa della sua riluttanza a rastrellare.

Giocando solo la parte alta del range, c'è il rischio che nel poker da torneo lo stack venga divorato dai bui e che la rake non venga battuta nella cache. Le tattiche tight-passive non sono consigliate ai principianti.

Passivo

È più facile vincere chips in una mano quando il tuo avversario è un phish. Sono i "pesci" che spesso giocano Loose-Passive. Questa tattica consiste nel giocare un gran numero di mani attraverso una linea passiva - call.

I Phish sono guidati dalla seguente logica: è necessario guardare il flop nel modo più economico possibile. Se lo colpiscono, pensano a come giocare ulteriormente. C'è una certa logica in questi pensieri. Il problema è che vengono inserite nella mano un gran numero di combinazioni iniziali deboli che non si aggrappano bene al flop. Di conseguenza, si creano situazioni più complicate nel postflop, quando non è chiaro cosa fare con la seconda, terza o addirittura quarta coppia dopo la puntata dell'avversario.

Un altro problema delle tattiche pot-passive nel 5gringos è l'elevato numero di multipot, ovvero di mani in cui più di due giocatori di poker si trovano nel postflop. Anche una mano forte perde equity in queste mani. Gli assi in tasca nel piatto contro quattro avversari con carte basse hanno solo il 50% di possibilità di vincere.

Stretto-Aggressivo

Lo stile di poker perfetto per i principianti. Consiste nel giocare solo le migliori combinazioni iniziali con un'azione aggressiva. Questa tattica ti permette di conquistare grandi piatti e ti protegge da decisioni difficili nel post-flop.

La strategia tight-aggressive non si limita a giocare le carte.

Sapendo come capire i tuoi avversari, puoi eseguire bluff di 3 puntate e persino di 4 puntate. Gli avversari nei 5gringo spesso crederanno alle puntate, in quanto hanno mostrato un gioco attento ed equilibrato nelle estrazioni precedenti.

Sciolto Aggressivo

I giocatori di poker che giocano con uno stile aggressivo e perdente sono spesso definiti maniaci. Per loro non fa molta differenza quali siano le carte distribuite dal banco. Molte mani passano attraverso rilanci e 3-bet.

Giocare contro questi avversari è difficile e facile allo stesso tempo. La difficoltà deriva dal fatto di non capire il range di una determinata mano, che può includere un multi-suit 72 o una coppia di assi. È facile agire contro di loro quando hai una combinazione forte o, meglio ancora, dei nats. In una mano del genere puoi rilassarti, perché il tuo avversario farà tutte le azioni aggressive da solo. Al momento giusto non resta che dichiarare all-in o pareggiare la puntata su tutte le fiches.

Quale stile è migliore

Il gioco di carte è buono perché non esiste uno stile universale che garantisca il successo. È sicuramente meglio iniziare la tua carriera con uno stile tight-aggressive, poiché non è redditizio giocare molte combinazioni iniziali. Il compito principale dei prossimi mesi è quello di imparare a giocare in positivo e a fare deduzioni logiche.

Anche i programmi più potenti che calcolano tutte le opzioni di azione preflop e postflop non possono fornire l'unica variante corretta per una particolare situazione. È necessario scegliere una strategia direttamente per te, tenendo conto dei punti di forza e di debolezza del tuo carattere.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore