ELEZIONI REGIONALI
 / Territorio

Territorio | 29 marzo 2024, 19:20

Nel Vco tanti turisti nonostante il maltempo

Sui laghi pienone di visitatori provenienti da centro e nord Europa, in montagna seconde case aperte e ristoranti pieni

Nel Vco tanti turisti nonostante il maltempo

I cittadini dei paesi nordici, si sa, sono abituati a climi freschi e umidi, e così per la  Pasqua 2024 non si sono certo fatti fermare dalle previsioni meteo nel nord Italia. Ecco  dunque che, nonostante pioggia e tempo fresco, i laghi Maggiore, Orta e Mergozzo stanno registrando un buon numero di presenze.

La conferma arriva da Francesco Gaiardelli, presidente del Distretto turistico dei Laghi, che traccia un bilancio positivo di queste festività pasquali. "Giardini e isole sono aperti, le strutture ricettive anche, e i turisti stranieri anche quest'anno, nonostante il clima, hanno confermato la loro presenza sui laghi. Arriviamo da una stagione eccezionale dal punto di vista delle presenze turistiche, 4 milioni e 700mila per l'area del Distretto nel 2023, e i numeri di queste prime settimane sono più che promettenti"

A Stresa già da giorni gli uffici d'informazione turistica sono presi d'assalto dai turisti stranieri, segnale questo che la pioggia non li ha certo spaventati: "D'altronde nei paesi del centro e nord Europa le persone sono abituate a convivere con climi piovosi e freddi - precisa Gaiardelli - e il meteo di questi giorni non li ha di certo fermati".

In montagna la tanta neve aveva fatto sperare in un ponte Pasquale all'insegna dello sci, ma nonostante il clima le presenze di turisti in montagna sono buone: "Le seconde case sono occupate, i proprietari hanno comunque deciso di trascorrere le vacanze all'insegna del relax" spiega infatti il presidente del Distretto. Anche le prenotazioni nei ristoranti sono buone, tanto che è ormai difficile trovare un tavolo libero un po' in tutta l'Ossola e sui laghi.

Miria Sanzone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore