/ Eventi

Eventi | 11 settembre 2023, 10:47

Ghiffa, weekend di cultura, natura e spiritualità al Sacro Monte

Mostre, incontri, laboratori, degustazioni, una fiera-mercato a tema, dj set, yoga, trekking dal 15 al 17 settembre

Ghiffa, weekend di cultura, natura e spiritualità al Sacro Monte

In occasione del ventennale dell’inserimento dei Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia nella lista dei Beni Patrimonio dell’Umanità Unesco, il Sacro Monte della SS. Trinità di Ghiffa ospiterà dal 15 al 17 settembre il Festival SacreSelve. Mostre, incontri, laboratori, degustazioni, una fiera-mercato a tema, dj set, yoga, trekking e tanto altro.

Nello splendido balcone naturale che dalle pendici del Monte Cargiago si affaccia sulle acque del Lago Maggiore andrà in scena una tre giorni fitta di appuntamenti gratuiti dedicati a raccontare il valore universale di questo luogo e la sua storia, attraverso le sue specificità: cultura, natura e spiritualità. A scandire le giornate e questi temi, tre relatori di alto profilo, uno per giornata: venerdì 15 settembre interverrà lo scrittore e regista Franco Arminio, con il breviario poetico “Sacro Minore”; sabato 16 terrà una lectio sulla “Botanica” Stefano Mancuso, Professore Ordinario presso l’Università di Firenze, scienziato e divulgatore, esperto in Neurobiologia Vegetale; domenica 17 Maria Chiara Giorgia, professoressa ordinaria in Storia delle religioni presso l’Università di Roma Tre, in dialogo con Stefania Palmisano, professoressa associata presso il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino, terranno una lectio su “Tra cielo e terra”.

Accanto agli appuntamenti di taglio culturale, al Festival SacreSelve previste anche visite guidate gratuite e momenti di taglio conviviale, sportivo, musicale e creativo per tutte le età, in collaborazione con una cordata di realtà del territorio: il Brunitoio, Libreria Alpe Colle, Francesca Habe con gli illustratori Jeugov e Federico Blu di Prussia, Associazione Apicoltori Alto Verbano – Val Grande, Rete Museale Alto Verbano, Officina di incisione e Stampa in Ghiffa, Associazione Apicoltori Alto Verbano-Val Grande, il birrificio “Mastri del Lago”, l’associazione Yoga con Sisa, AE Scuola Escursionismo Sezioni CAI Est Monte Rosa e di Antonio Biganzoli.

“Un tempo “altro” nella straordinaria bellezza naturale del Sacro Monte di Ghiffa - spiega Donatella Gamba, presidente del Comitato Sacro Monte di Ghiffa -. Abbiamo progettato e proponiamo un Festival che possa suscitare curiosità anche in chi vive lontano, offrendo a tutti la possibilità di ritrovarsi dentro una storia e di farne parte, recuperando la consapevolezza di tradizioni e legami intergenerazionali universali. Il Festival SacreSelve vuole in questo modo consacrare, appunto, il valore culturale mondiale di questo sito e delle sue peculiarità. Se il Sacro Monte di Ghiffa è il più piccolo per area monumentale dei Sacri Monti del Piemonte, si distingue però sul fronte naturalistico sia per l’estensione dell’area boschiva (200 ettari di Riserva Naturale Speciale della Regione Piemonte) sia per le interessanti varietà di essenze autoctone e impiantate nel corso degli anni. Unico fra i Sacri Monti, inoltre, si propone per una sua esclusiva dedicazione alla Santissima Trinità, tema dottrinale e teologico complesso e discusso fin dai primi secoli del Cristianesimo, esplicitato nell’affresco della prima cappella del Santuario, dal secolo XVI oggetto di devozione da parte della popolazione locale. Il Festival SacreSelve è il risultato di un lavoro sinergico, sviluppato con grande passione e con il supporto dell’Ente dei Sacri Monti del Piemonte, in collaborazione con la dott.ssa Giulia Grassi, Consigliere dell’Ente, Comune di Ghiffa ed Ente di Gestione Sacri Monti del Piemonte. Nutriamo la speranza e l’ambizione che possa diventare un appuntamento anche degli anni a venire”.

“Il Festival intende promuovere la bellezza paesaggistica, la ricchezza botanica dell’area boschiva, la storia artistica, antropologica e devozionale del Sacro Monte di Ghiffa e del territorio che lo accoglie, promuovendone gli aspetti naturalistici, culturali e spirituali - contestualizza Giulia Grassi, consigliera Ente di Gestione Sacri Monti -. Il nostro impegno e desiderio è quello di proseguire nella tutela del paesaggio, delle opere artistiche e architettoniche per preservare e consegnare alle generazioni future un patrimonio d’incomparabile bellezza”.

La rassegna Sacreselve rientra all’interno degli eventi previsti dal progetto “Le Vie dei Sacri Monti. Alla riscoperta di un paesaggio culturale”, promosso con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo, finalizzato a promuovere i complessi dei Sacri Monti di Orta, Ghiffa, Varallo e Calvario di Domodossola attraverso la rete dei cammini dell’Alto Piemonte (cammino di San Carlo, cammino di San Bernardo e Grand Tour del Lago d’Orta) e attrarre turisti amanti della natura, della cultura e della contemplazione, oltre ai pellegrini mossi da fede e spiritualità.

Tutti gli eventi sono gratuiti e senza prenotazione.

Gli appuntamenti con Franco Arminio, Stefano Mancuso, Maria Chiara Giorda e Stefania Palmisano si svolgeranno all’aperto davanti al Santuario con vista sul Lago Maggiore.

Il Festival si svolgerà anche in caso di cattivo tempo nelle aree al coperto e porticate dell’area monumentale del Sacro Monte.

Non è prevista la prenotazione: i posti saranno garantiti in base all’ordine di arrivo.

È invece consigliabile la prenotazione per il Trekking a numero chiuso (massimo 40 partecipanti) in programma domenica 17 settembre scrivendo un’e-mail a sacreselvefestival@gmail.com.

I cammini del Progetto “Le vie dei Sacri Monti”

Cammino di San Bernardo delle Alpi
Uno spettacolare itinerario di 190 km circa, in 9 tappe più varianti, dal Passo del Sempione a Novara. Nato nel 2022 in occasione del millenario della nascita di San Bernardo, percorre l'antica Via Francisca Novarese, sulle tracce del santo nato ad Aosta e sepolto a Novara.

Cammino di San Carlo
205 Km, in 12 tappe più varianti, da Arona a Viverone, dove affluisce alla via Francigena, con un percorso che attraversa tutto l'Alto Piemonte. Qui passò San Carlo Borromeo a fine XVI sec, durante la costruzione del Sacro Monte dii Varallo

Grand Tour del Lago d'Orta
115 km di cammino intorno al lago più romantico d'Italia, tra montagna, vigneti, boschi, torrenti e borghi dalla storia ultracentenaria. Nato nel 2022, il GTLO regala uno spettacolare viaggio tra panorami e natura incontaminata, storia e tesori artistici del Verbano Cusio Ossola.
https://www.grandtourlagodorta.it/

Files:
 SACRE SELVE Pieghevole light (1.5 MB)

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore