/ Cronaca

Cronaca | 23 giugno 2023, 10:50

Arrestato per violenza sessuale sulla ex compagna

Protagonista un 39enne verbanese

Arrestato per violenza sessuale sulla ex compagna

Nella serata di lunedì 19 Giugno, i poliziotti delle volanti della Questura del V.C.O. hanno arrestato un cittadino italiano, di anni 39, con precedenti di polizia per reati contro la persona, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, in quanto reo di aver violentato in Verbania, zona Intra, la sua ex compagna, coetanea, dopo che, prendendo a calci il portone d’ingresso dell’abitazione della donna, si era guadagnato l’accesso all’appartamento.

Una volta all’interno dell’abitazione, l’uomo ha afferrato la donna per le braccia, trascinandola sul letto, ove è stata perpetrata la violenza sessuale. La donna, durante tale ignobile atto, ha tentato più volte di divincolarsi, emettendo delle grida, sentite da una vicina di casa, che, preoccupata, ha allertato la Polizia di Stato. L’equipaggio della sezione Volanti dell’U.P.G.S.P. di Verbania, acquisita la notizia, ha prontamente raggiunto l’appartamento della vittima, mettendola in salvo dal suo ex compagno, il quale, presa contezza di essere stato scoperto dagli agenti di Polizia, ha sfogato nuovamente la propria violenza nei confronti della donna proferendo parole dal contenuto minaccioso.

Subito dopo l’arrivo del personale sanitario per le cure alla donna, gli agenti delle volanti hanno accompagnato in Questura l’uomo per trarlo in arresto e sottoporlo, in attesa di giudizio, alla misura degli arresti domiciliari, così come disposto dal P.M. di turno. Nel pomeriggio di Mercoledì 21 Giugno, si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto, all’esito della quale l’Autorità Giudiziaria ha applicato all’uomo, autore della violenza sessuale, la misura cautelare degli arresti domiciliari, con il divieto di comunicare con qualsiasi mezzo con la persona offesa.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore