ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 24 maggio 2023, 09:10

Il Consiglio di Quartiere torna a protestare per la “chicane” pericolosa lungo la via Intra-Premeno

“Dall'amministrazione disinteresse totale verso le legittime richieste di cittadini che espongono un problema e chiedono la tutela dell'incolumità pubblica e condizioni di sicurezza per la circolazione”

Il Consiglio di Quartiere torna a protestare per la “chicane” pericolosa lungo la via Intra-Premeno

Torna a protestare il Consiglio di Quartiere Verbania Est per la “chicane” pericolosa lungo la via Intra-Premeno, lamentando l'assenza di risposte sulla questione da parte dell'amministrazione Marchionini e dell'assessore competente, Patrich Rabaini.

Scrive il Consiglio in una nota stampa: “La strada vecchia Intra Premeno, la via Zappelli ed il Corso Italia evidenziano criticità e situazioni di pericolo che da molto tempo il Consiglio di Quartiere sottopone all'attenzione dell'Amministrazione Comunale sia per il carico di traffico che sopportano, che per la velocità con la quale vengono percorse, che infine, per talune installazioni (paletti) che il Comune ha posizionato che, invece di mettere in sicurezza il transito, sono esse stesse motivo di pericolosità.

Sono state anche raccolte e consegnate al Sindaco per ben 2 volte le firme di numerosi cittadini che, seriamente preoccupati per tale situazione, hanno chiesto all'Amministrazione un interessamento fattivo e un intervento risolutivo finalizzato, se non all'eliminazione della pericolosità almeno alla mitigazione delle cause che rendono rischiosa la transitabilità sia pedonale che veicolare delle stesse.

La prima volta — nel 2022 - non è stata data alcuna risposta. La seconda volta- febbraio 2023- è stata fornita una risposta non pertinente, evasiva al limite del ridicolo: questo è l'interesse che l'Amministrazione verbanese dimostra verso i cittadini e verso i loro legittimi bisogni e necessità!

Inoltre, il Consiglio di Quartiere ha chiesto, ripetutamente, la partecipazione alle sedute dell'Assessore competente Patrich Rabaini per definire un vero piano di viabilità dell'intero quartiere. Totalmente latitante: neppure si è scomodato ad accampare una giustificazione pretestuosa né una miserevole scusa.

Tali atteggiamenti denotano disinteresse totale e spregio verso le legittime richieste di cittadini che espongono un problema e che chiedono solo la tutela dell'incolumità pubblica e condizioni di sicurezza della circolazione, che sostanzialmente rappresentano per ogni pubblico amministratore un fondamentale dovere verso la collettività.

Ci spiace ancora una volta constatare l'assenza di questa Amministrazione e la sordità ai primari bisogni della collettività che dimostrano indifferenza, disinteresse e lontananza dal territorio, dalla gente e dai legittimi e giustificati bisogni primari di sicurezza.

Nel rispetto della fiducia che ci è stata tributata, noi Consiglieri del Quartiere Verbania EST non abbandoniamo i nostri concittadini e - per quanto possibile — continueremo a farci portatori in tutte le sedi opportune e presso tutte le autorità competenti affinché vengano perseguite e ripristinate le necessarie condizioni di sicurezza ed incolumità pubblica nelle frazioni interessate”.


Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore