/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 04 aprile 2021, 12:50

Siamo tra le province piemontesi dove si nasce di meno

Nel Verbano Cusio Ossola il tasso è di 5,5 nati ogni mille abitanti

Siamo tra le province piemontesi dove si nasce di meno

Record negativo per il  Piemonte sulle nascite: nel 2020 sono nati poco più di 27mila bambini. Contro i quasi 38 mila del 2011.

Lo dice la ricerca di Ires Piemonte che ricorda che negli anni Cinquanta le nascite sfioravano le 40mila unità e durante il baby boom degli anni Sessanta avevano raggiunto le 65mila unità.

Rispetto al 2011 il Piemonte ha visto un calo di nascite del 28% (quasi 10.700 in meno).

Tra i 27 mila nati,  5.376 sono bambini di famiglie con cittadinanza straniera, pari al 19% delle nascite complessive in Piemonte.

Cuneo si conferma la provincia con un tasso di natalità relativamente più elevato, pari a 7,1 nati per mille abitanti (era a 9,2 nel 2011), seguita da Novara (6,6) e Torino (6,4). In coda troviamo Biella (5), Alessandria (5,4) e Verbano Cusio Ossola (poco più di 5,5 nati per mille abitanti: era il 7,6 nel 2011), caratterizzate da un alto grado di invecchiamento della popolazione.

La ricerca  spiega che nel 2020 il Piemonte ha perso 9 residenti ogni mille abitanti per la dinamica naturale negativa. La pandemia ha acuito la situazione. Nel 2011 il Piemonte aveva registrato 49.061 morti, nel 2020 sono stati 66.054

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore