/ Cultura

Cultura | 30 maggio 2024, 14:00

Il Festival dei laghi lombardi arriva anche a Verbania e Stresa

La rassegna prevede numerosi spettacoli sui 10 laghi della Lombardia, oltre ad alcuni appuntamenti nel Vco e nella vicina Svizzera

Il Festival dei laghi lombardi arriva anche a Verbania e Stresa

Dal 31 maggio al 21 novembre va in scena la VII edizione del Festival dei laghi lombardi, con la direzione artistica di Francesco Pellicini, promosso dall’associazione Festival del teatro e della comicità.

Un lungo tour di spettacolo costituito da ben 20 date di scena che vanta l’esclusivo merito di riunire in un’unica grande rassegna culturale ben 10 laghi della Lombardia: Garda, Maggiore, Iseo, Lario, Annone, Ceresio, Comabbio, Varese, Mezzola e distretto dei laghi alpini della val Chiavenna. Una vastissima zona d’acqua dolce che unisce ben 5 province lombarde – Brescia, Varese, Lecco, Como, Sondrio - ed altre 2 regioni confinanti: il Vco piemontese e la vicina Svizzera.

Nel lungo tour 2024 sono molteplici le personalità artistiche pronte ad animare la kermesse lacustre: a partire dal prestigioso concerto per orchestra a 20 elementi dedicato al Premio Oscar Hans Zimmer a Verbania; le eleganti Alter Echo string quartet a Sesto Calende; gli immancabili Legnanesi a Desenzano del Garda; il Quartetto lunatico in jazz a Tignale del Garda; Mario Pirovano al Vittoriale degli italiani; Cochi Ponzoni al LongLake Festival di Lugano in compagnia di Francesco Salvi e Paolo Crespi; Andrea Vitali a Comabbio; una numerosa rappresentanza di comici - Flavio Oreglio, Max Pisu, Claudio Batta, Giancarlo Barbara, Danilo Vizzini, Marco Della Noce, Beppe Braida, Dario Vergassola  - tra Iseo, Stresa, Chiavenna, Desenzano Del Garda e Clusane; il teatro comico di strada con Diego Draghi, Claudio Cremonesi e Fausto Giori a Porlezza; il ricordo di Fabrizio De André con i Sulutumana alla Lake Arena di Lecco; quello del celebre comasco Gigi Meroni ad Oggiono e la commemorazione dei maestri della scuola milanese Nanni Svampa a Como e Giorgio Gaber a Marone sul lago di Iseo con Luca Maciacchini. E ancora gli omaggi a Gigi Riva a Leggiuno e a Franca Rame e Franca Valeri a Laveno Mobello.

Il Festival si chiuderà a Varese il 21 novembre con la proiezione in anteprima del Docu-film “Io sono lago”, prodotto dalla Visual e dall’Associazione Festival del teatro e della comicità.

“Sono davvero felice che il Festival, di anno in anno, riesca sempre a regalare una festa, sotto forma di spettacoli diversificati, nella regione dei laghi per eccellenza. Quest'anno ci affacciamo, per la prima volta, anche al cinema con la produzione del docu - film "Io sono lago", un evento destinato a passare alla storia”, dichiara Francesco Pellicini, direttore artistico e ideatore del Festival dei laghi lombardi.

“L’iniziativa, giunta alla settima edizione, rappresenta un’imperdibile occasione per far conoscere le magnifiche perle dei nostri territori e per realizzare eventi di spessore in luoghi straordinari e unici facendone apprezzare gli artisti coinvolti, tutti in qualche modo fieramente legati all’identità lombarda di lago e alle sue arti”, spiega Francesca Caruso, assessore alla cultura della regione Lombardia.

Il Festival è diretto da Francesco Pellicini con gli storici partner istituzionali: regione Lombardia e i comuni di Varese, Brescia, Sondrio. Vco, Canton Ticino, Lecco e Como. Di seguito il programma completo.

31 maggio, Leggiuno – teatro San Carlo: “Da Leggiuno in nazionale - ricordando Gigi Riva” con Matteo Carassini, Fazio Armellini, Max Peroni, Francesco Pellicini;

1° giugno, Desenzano del Garda – Castello: “Guai a chi ruba” con i Legnanesi;

8 giugno, Gardone Riviera – Laghetto delle Danze: “Mistero buffo” con Mario Pirovano;

14 giugno, Marone – sagrato della chiesa: “Io e il sig. Gaber” con Luca Maciacchini;

22 giugno, Verbania – Arena Teatro Maggiore: “La musica di Hans Zimmer” con l’Orchestra Lords of the Sound;

23 giugno, Laveno Monbello – Museo MIDec: “Franca e Franca, la comicità è donna - Ricordando Franca Valeri e Franca Rame” con Carmine D’Aria, Alessandra Cavalli, Isadora Dellavalle;

23 giugno, Tignale del Garda, santuario della Madonna di Montecastello: “Concerto tra tango, barocco e jazz” con Quartetto lunatico;

2 luglio, Porlezza – Cortili cittadini: “Festival del teatro di strada” con Claudio Cremonesi, Fausto Giori, Diego Draghi;

7 luglio, Comabbio – casa di Lucio fontana: “I tre capponi” con Andrea Vitali, Francesco Pellicini, Max Peroni, Fazio Armellini;

12 luglio, Sesto Calende – piazza De Cristoforis: “Barock” con Alter Echo string quartet;

13 luglio, Como – piazza Perretta: “Ciao Nanni” con Francesco Pellicini, Paolo Pellicini, Fazio Armellini;

21 luglio, Clusane – festa della Tinca: recital di cabaret con Danilo Vizzini;

22 luglio, Lugano – parco Ciani: “La versione di Cochi” con Cochi Ponzoni, Francesco Salvi, Paolo Crespi, Francesco Pellicini, Paolo Pellicini;

7 agosto, Iseo – piazza Garibaldi: “Marchette scanzonate”, cabaret con Claudio Batta, Max Pisu, Giancarlo Barbara;

9 agosto, Desenzano del Garda – Castello: “Appunti, spunti e disappunti” con Flavio Oreglio;

14 agosto, Chiavenna – piazza Bertacchi: “Attenti a quei due” con Beppe Braida e Marco Della Noce;

31 agosto, Oggiono – Villa Sironi: “La Farfalla granata” show teatrale dedicato a Gigi Meroni. Con G.Fenocchio, Fazio Armellini, M.Trotta, Francesco Pellicini;

4 settembre, Lecco – Lake Arena: Concerto dedicato a Fabrizio De André con i Sulutumana;

4 ottobre, Stresa – Palazzo dei Congressi: “Storie sconcertanti” con Dario Vergassola:

21 novembre, Varese – multisala cinema Impero: anteprima proiezione del docu-film “Io sono lago”.

l.b.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore