/ Digitale

Digitale | 14 maggio 2024, 18:16

Come fare e ricevere massaggi erotici soddisfacenti

Come fare e ricevere massaggi erotici soddisfacenti

 

I massaggi erotici sono uno dei tanti aspetti poco esplorati del sesso che merita di essere approfondito quantomeno a livello psicologico e culturale. In questo viaggio attraverso i confini del piacere umano le mani diventano strumenti di estasi e i corpi danzano al ritmo della passione. Si tratta di un'esperienza che va ben oltre il semplice toccare della pelle. È un dialogo silenzioso tra due anime affamate di piacere, una sinfonia di sensazioni che si intrecciano e si fondono in un'unica esplosione di estasi.

Prima di tutto sarebbe opportuno imparare l'arte del tocco. Sia l’India (con il Tantra) che la Cina (con il Tao del Sesso) hanno sviluppato nei secoli tecnice all’uopo per raggiungere al meglio l’acme del piacere. L'arte del massaggio tantra si basa sull'idea di connettere corpo, mente e spirito attraverso il tocco consapevole e l'energia sessuale. Questo antico metodo mira a stimolare i chakra e a liberare l'energia vitale, permettendo ai praticanti di raggiungere uno stato di completa consapevolezza e pienezza. Il massaggio tantra non si concentra solo sulle zone erogene, ma abbraccia l'intero corpo, incoraggiando una profonda intimità tra i partner.

Dall'altra parte, l'arte del massaggio erotico cinese ha radici millenarie nella tradizione della medicina orientale. Questo tipo di massaggio, sempre più popolare negli ultimi tempi grazie ai sempre più frequenti scambi culturali e non solo commerciali con la Cina, si concentra sull'equilibrio dei flussi energetici del corpo, noti come Qi, attraverso la stimolazione di punti specifici lungo i meridiani. Utilizzando tecniche di pressione, sfregamento e manipolazione, il massaggio erotico cinese mira a promuovere il benessere fisico, mentale e sessuale, mentre incoraggia il rilascio delle tensioni accumulate. In questi casi non si parla di carezze superficiali, ma di una connessione profonda con il corpo del proprio partner. Bisogna sentire ogni muscolo, ogni tensione, come se fosse una mappa che guida verso il piacere.

Nel mondo occidentale, il massaggio erotico è diventato sempre più popolare nel corso del XX secolo, con la rivoluzione sessuale degli anni '60 (in Italia frutto dei moti sessantottini) che ha portato ad una maggiore apertura verso l'esplorazione del piacere e della sessualità. Oggi, i massaggi erotici sono praticati in tutto il mondo, sia come forma di espressione personale e intimità tra partner, sia come professione per addetti specializzati che posseggono “le chiavi” per un massaggio erotico completo e rilassante.

A livello di rapporti di coppia, per un massaggio erotico davvero completo, uno dei momenti cruciali è senz’altro la fase in cui i ruoli si invertono e si diventa destinatari del piacere. Bisogna dunque abbandonarsi completamente, lasciare che le mani esperte del compagno esplorino ogni centimetro del proprio essere. È un'esperienza divina, una sinfonia di sensazioni che avvolge e quasi trasporta in un'altra dimensione.

Come in quasi tutte le pratiche sessuali, non bisogna certamente dimenticare di comunicare. I rapporti intimi come del resto i massaggi erotici non sono monologhi, ma piuttosto un profondo interscambio tra due persone che se ben fatto può arrivare a toccare l’anima. Bisogna dunque esprimere desideri, fantasie, e lasciare che il partner faccia altrettanto. Solo così si potrà raggiungere l'apice del piacere insieme, in un crescendo di emozioni che lascerà senza fiato.

Quindi, se si vuole imparare come fare e ricevere massaggi erotici come si deve, oltre che prendere spunto dagli antichi testi orientali, bisogna essere pronti a lasciarsi andare completamente, esplorare i confini del piacere senza timore né vergogna.



TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore