ELEZIONI REGIONALI
 / Scuola

Scuola | 11 maggio 2024, 11:00

Al via la presentazione delle domande per il Concorso Ata 24 mesi

Tutte le informazioni utili per i candidati

Al via la presentazione delle domande per il Concorso Ata 24 mesi

A partire dal 10 maggio è possibile inviare le domande per il Concorso ATA 24 Mesi 2024, dedicato alla selezione del personale ATA per il prossimo anno scolastico. Ecco tutto quello che c’è da sapere per presentare la propria domanda.

Innanzitutto, possono partecipare al concorso indetto dal Miur coloro che abbiano già maturato almeno due anni di servizio nella scuola statale, in uno dei profili ATA o immediatamente superiori.

Per poter partecipare al concorso, è necessario essere in possesso del diploma di maturità o di istituto professionale. Sono ammessi anche diplomi di maestro d’arte, scuola magistrale per l’infanzia, attestati o diplomi di qualifica professionale.

In alcuni casi sono invece richiesti alcune qualifiche specifiche. Per quanto riguarda il profilo di collaboratore scolastico addetto all’azienda agraria è invece necessario specificamente il diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico/agro industriale /agro ambientale. Per il profilo di cuoco è richiesto il diploma di qualifica professionale di operatore dei servizi di ristorazione nel settore cucina, mentre per quello di guardarobiere serve il diploma di operatore della moda; infine, per il ruolo di infermiere è necessaria la laurea in infermieristica.

Il Concorso ATA 24 Mesi 2024 non prevede il superamento di una prova specifica. Una volta pubblicato il bando da parte dei Miur, è necessario che gli interessati inviino la propria domanda online; alla scadenza del bando sarà stilata una graduatoria.

Le domande devono essere presentate esclusivamente online, dal 10 maggio alle 14.00 del 30 maggio. I candidati devono necessariamente essere in possesso di credenziali digitali Spid o Cie.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore