ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 12 aprile 2024, 15:36

Il centrodestra lancia la candidatura di Mirella Cristina

L'ex parlamentare azzurra: "Uniti sui territori come a Roma"

Il centrodestra lancia la candidatura di Mirella Cristina

E’ stata una dimostrazione di forza la conferenza stampa congiunta di Mirella Cristina con i coordinatori regionali dei partiti di centrodestra. Quella di una coalizione unita per tentare di amministrare Verbania, approfittando anche dei guai in casa del centrosinistra.

“Una coalizione unita a Roma come sui territori – ha esordito -, lo dimostra la presenza dei coordinatori regionali: il ministro Paolo Zangrillo, che in questi mesi ho ‘stolkerizzato’, il capogruppo alla Camera della Lega Riccardo Molinari, il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Fabrizio Comba e quello di Noi Moderati, Massimo Berruti, col quale abbiamo stretto un’alleanza anche a livello nazionale”.

“Quando sono stato un mese e mezzo fa (al lancio della candidatura di Cristina a sindaco, ndr) – ha ricordato Zangrillo – avevo promesso che avrei lavorato per l’unità della coalizione. Ed è quello che ho fatto. Ho colto la determinazione di Mirella nel voler fare il sindaco della sua città e penso che, anche grazie all’esperienza acquisita da parlamentare, sarà in grado d’essere un ottimo sindaco, se i verbanesi le daranno fiducia”.

“La forza della nostra coalizione – ha sottolineato Molinari – è quella di far prevalere l’unità al contrario di quanto, ho letto, avviene nel campo avverso dove addirittura si nega alla sindaca uscente di candidarsi in Consiglio comunale. Credo che i verbanesi sapranno tenerne conto. Per noi non esistono territori di serie A e di serie B, lo testimonia la nostra presenza qui”.

“Che Verbania stia a cuore a FdI – così s’è espresso Comba – lo testimonia il fatto che a commissariare il partito in questa provincia sia stato l’onorevole Tommaso Foti, capogruppo alla Camera. Il fatto che sia una donna è un valore aggiunto in fatto di determinazione, come dimostra il nostro presidente Giorgia Meloni”.

“Con Mirella Cristina – ha concluso il giro dei coordinatori regionali Massimo Berruti – ci conosciamo da quando eravamo colleghi alla Camera, Sono convinto che sarà un ottimo sindaco".


Prima dei coordinatori regionali erano intervenuti quelli provinciali di Lega, Enrico Montani, e Noi Moderati, Ermanno Savoia. “Noi più di tutti – ha detto Montani – ci siamo battuti fin dall’inizio per l’unità della coalizione. Per questo oggi sono felice d’essere qui a sostenere Mirella Cristina con tutta la coalizione. La pregherei, una volta diventata sindaco, di anteporre le politiche sociali ad altri punti programmatici pure importanti, quali ad esempio il turismo. Occorre dare sostegno e sicurezza ai disabili, agli anziani, abbattere il più possibile le barriere architettoniche”.

“Come Noi Moderati – ha detto Savoia – siamo sempre stati disponibili alla coesione interna alla coalizione”.

In chiusura, Cristina, ha ringraziato per la loro presenza il capogruppo della Lega in consiglio regionale, Alberto Preioni e il senatore Roberto Rosso.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore