/ Politica

Politica | 10 febbraio 2024, 19:10

Michael Immovilli riunisce i suoi stati generali

Il candidato sindaco di Nuova Verbania ha fatto il punto della sua campagna elettorale e ha raccolto le istanza dei cittadini

Michael Immovilli riunisce i suoi stati generali

Nella serata del 9 febbraio, Michael Immovilli ha riunito al centro sociale di Renco gli "Stati Generali" della sua lista, Nuova Verbania per fare il punto della campagna elettorale e raccogliere le istanze dei cittadini residenti nella periferia nord di Verbania. Ospite a sorpresa della serata Roberto De Magistris, oggi segretario regionale di Grande Nord, già vicesindaco di Verbania il primo anno dell'Amministrazione Zacchera, poi consigliere regionale in quota Lega Nord. Non per annunciare una inedita alleanza alle amministrative dell'8 e 9 giugno ma perché, rivela Immovilli, condivide col movimento "Sud chiama Nord" il no all'autonomia differenziata del ministro Calderoli.

Per Verbania, Immovilli, ha confermato il no al progetto di riqualificazione di piazza fratelli Bandiera e alla "demolizione del Castelli voluta dalla Lega". S'è inserito anche nella polemica sul cambio di nome della scuola media Luigi Cadorna. A Gino Strada si può benissimo intitolare il piazzale interno dell'ospedale, antistante il Dea: "La scuola deve restare un luogo d'insegnamento, invece ci troviamo continuamente di fronte a strumentalizzazioni. Ai ragazzi delle scuole medie va insegnata la storia. Gino Strada ha fatto dell'emergenza una vocazione. La sua è una figura fuori dal tempo".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore