/ Eventi

Eventi | 04 febbraio 2024, 15:00

Torna la "Cena della Legalità" di Libera Vco

Il 12 febbraio l'appuntamento annuale di sensibilizzazione sulla lotta alle mafie

Torna la "Cena della Legalità" di Libera Vco

Anche per il 2024 il Coordinamento provinciale di Libera Vco e l’associazione 21 Marzo di Verbania organizzano la Cena della Legalità, in programma lunedì 12 febbraio alle ore 19.00 al Gattabuia Ristorante Sociale.

Si tratta di una cena annuale, che rappresenta un’occasione di raccolta fondi a favore delle attività di Libera Vco e un’opportunità di sensibilizzare sugli importantissimi temi della lotta alle mafie e dell’anticorruzione. Un appuntamento per fare “memoria viva” ricordando le vittime innocenti delle mafie e l'impegno delle centinaia di familiari che ancora oggi chiedono verità e giustizia per i propri cari, oltre che un modo per ricordare le tante battaglie di Libera in tutta Italia e oltre, per costruire un mondo più giusto e libero da mafie e corruzione.

In più, si tratta di un modo per far conoscere e gustare i prodotti di LiberaTerra, provenienti dai beni confiscati alle mafie, simbolo di restituzione del maltolto alla collettività e di rigenerazione di un territorio. Infine, è un modo per creare nuove sinergie sul territorio: come quella costruita con

Gattabuia e la Cooperativa sociale “Il Sogno”, con la quale è in corso un percorso di conoscenza reciproca e costruzione di attività condivise.

La cena della legalità sarà infine l’occasione per annunciare luogo e modalità con le quali si

svolgerà la XXIX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime

innocenti delle mafie, che per il 2024 sarà nuovamente di entità nazionale e si svolgerà a

Roma.

La cena al ristorante Gattabuia ha un costo di 30 euro, ridotti a 15 euro per gli under25; nel costo della cena è inclusa la tessera 2024 di Libera. È necessaria la prenotazione entro le ore 12.00 di venerdì 9 febbraio, contattando Gaia ai numero 340 805 2610.

Redazinoe

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore