/ Attualità

Attualità | 07 dicembre 2023, 17:30

Orario Trenord, ancora cambiamenti sulla linea Domodossola-Milano

A partire dal 10 dicembre viene prolungata la chiusura della tratta tra Arona e il capoluogo ossolano; in arrivo anche quattro nuove corse

Orario Trenord, ancora cambiamenti sulla linea Domodossola-Milano

Da domenica 10 dicembre entra in vigore il nuovo orario di Trenord: vedrà un aumento delle corse serali sulle dorsali S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Pioltello, il potenziamento del servizio sulle linee non elettrificate del Pavese e nei festivi sulla Brescia-Parma, oltre a singoli interventi su ulteriori collegamenti.

Da domenica, una nuova linea darà il benvenuto ai treni nuovi: la Milano Cadorna-Saronno-Novara Nord, su cui effettuerà alcune corse un convoglio Caravaggio.

Con il nuovo orario, il servizio ferroviario lombardo si prepara agli importanti lavori infrastrutturali che saranno avviati da Rete Ferroviaria Italiana nel 2024, in particolare nelle tratte Ponte San Pietro-Bergamo e Bozzolo-Mantova. I dettagli sulle modifiche previste dall’orario invernale sono consultabili su trenord.it e sull’App. Di seguito le principali novità e variazioni.

I potenziamenti del servizio e i nuovi treni: 

Linea Milano-Domodossola: dal 10 dicembre, dal lunedì al venerdì la chiusura programmata della linea fra Arona e Domodossola per lavori da parte di RFI sarà prolungata dalle ore 10 alle ore 15, invece che dalle ore 10 alle ore 13 come avviene oggi. Le corse Trenord che circolano in quegli orari saranno sostituite da bus, nella tratta indicata.

Negli altri orari, saranno attivate quattro nuove corse: 2424 (Milano Centrale 12.25-Arona 13.22), 2432 (Milano Centrale 16.25-Domodossola 18.04), 2421 (Arona 10.36-Milano Centrale 11.35), 2437 (Domodossola 17.56-Milano Porta Garibaldi 19.35).

Il dettaglio sulle modifiche segnalate e ulteriori variazioni del servizio previste dal 10 dicembre sono disponibili su trenord.it e App.

 

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore