/ Attualità

Attualità | 25 gennaio 2023, 09:11

Continua il down dei servizi web di Libero e Virgilio

Sono ormai più di 48 ore che gli utenti delle due piattaforme non riescono ad accedere e ad utilizzare la posta elettronica. L'azienda: «Stiamo lavorando incessantemente per risolvere un problema infrastrutturale inaspettato e imprevisto che non dipende da cyber attacchi esterni. Ci scusiamo per i disagi»

Continua il down dei servizi web di Libero e Virgilio

Continua da ormai più di 48 ore il down dei servizi web delle piattaforme di Libero e Virgilio con migliaia di utenti che non riescono ad accedere e ad utilizzare la propria mail e posta elettronica. Il black out è iniziato nella notte di lunedì 23 gennaio. 

L'azienda ha emesso un comunicato per fare il punto della situazione:

«Le nostre parole vanno in primis agli utenti della Libero Mail e della Virgilio Mail, che hanno aperto con noi le loro caselle di posta elettronica: siamo consapevoli del disagio procurato e del disservizio» afferma l'azienda in una nota. 

«Stiamo lavorando incessantemente da ormai diverse ore per risolvere un problema infrastrutturale inaspettato e imprevisto – dichiara Diego Rizzi, Chief Technology Officer di Italiaonline – e che non è dipeso da sistemi sviluppati da Italiaonline. Possiamo rassicurare, come già scritto sui nostri portali e touchpoint digitali, che i nostri utenti sono stati in questa situazione di emergenza, e continueranno ad essere sempre, la nostra priorità. L’attuale situazione non è dipendente da attacchi cyber esterni».

«Come abbiamo avuto modo di comunicare ai nostri utenti in queste ore - prosegue la nota - in 25 anni di servizio fedele agli italiani, non ci è mai successo di restare off-line per così tanto tempo».

«Abbiamo letto tutti i messaggi comparsi sui social network e compreso perfettamente i disagi arrecati. Sappiamo che milioni di italiani contano su di noi per comunicare e questo ci sta dando la spinta per lavorare giorno e notte per risolvere il problema il più velocemente possibile. Non possiamo che scusarci e ringraziarvi per la pazienza e la fiducia. Prevediamo di poter avere maggiori informazioni nelle prossime ore.  In ogni caso terremo aggiornati i nostri utenti, come fatto finora, attraverso i canali di Italiaonline» conclude l'azienda.

Redazione Varese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore