/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 08 maggio 2021, 13:20

Asilo nido di Cireggio, il centrosinistra: “Raggiunta la massima capienza e altri bambini in lista d'attesa”

“È la prova provata che la scelta di chiudere l'asilo di Crusinallo è stata sbagliata: qualcuno ora ne dovrà rispondere, perché si rischia il collasso”

Asilo nido di Cireggio, il centrosinistra: “Raggiunta la massima capienza e altri bambini in lista d'attesa”

"L'avevamo detto. E, a distanza di due anni, possiamo dire di aver avuto ragione". I consiglieri del Pd Alessandro Rondinelli e Rosario Olivieri, insieme a Dario Galizzi, nuovo esponente di Azione nel Cusio e di Marco Tagliaferri di Italia Viva, hanno tenuto una conferenza stampa all'esterno dell'asilo nido di Cireggio. "Una struttura -hanno evidenziato- ormai giunta alla massima capienza, con 50 bambini e con altri in lista d'attesa. È la prova provata che la scelta di chiudere l'asilo di Crusinallo è stata sbagliata: qualcuno ora ne dovrà rispondere, perché si rischia il collasso. Anche perché gli spazi a Cireggio erano già molto risicati: questa la sottolineatura di diversi genitori che ci hanno segnalato la situazione. Il problema è che ora -hanno aggiunto gli esponenti del centrosinistra- non ci sono soluzioni alternative: le ex scuole di Crusinallo sono state destinate ad altro, gli uffici della ex Villa Lagostina non sono stati considerati. E a pagare questa situazione saranno le famiglie omegnesi".


Daniele Piovera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore