ELEZIONI REGIONALI
 / Sanità

Sanità | 11 aprile 2024, 18:42

Due nuovi acceleratori per la Radioterapia del Castelli FOTO

Sono stati finanziati da 4 milioni del Pnrr

Due nuovi acceleratori per la Radioterapia del Castelli    FOTO

Sono due gli acceleratori, acquistati dall’Asl col contributo di oltre 4 milioni assegnati dal Pnrr, per Radioterapia dell’ospedale Castelli. Il primo è già stato installato ed entrerà in funzione tra un mese, orientativamente nella prima metà di maggio. Per il secondo, informa la direttrice generale Chiara Serpieri, “sono già iniziati i lavoratori di preparazione dei locali”. E non è la sola novità. Con 600 mila euro attinti dal proprio bilancio l’Azienda sanitaria locale ha acquistato un Simulatore, apparecchiatura che serve ad individuare la massa tumorale sulla quale intervenire.

“Con l’acceleratore di ultima generazione – spiega Serpieri – il dottor Ballaré e il suo staff riusciranno ad operare con maggior precisione e più celermente. Sia in termini di trattamento sul singolo paziente, sia effettuando più trattamenti riducendo i tempi d’attesa degli ammalati oncologici”. “Riprogrammare l’attività, combinando le esigenze di sistemazione delle nuove apparecchiatura e, nel contempo, praticare la normale attività di radioterapia – conclude Serpieri – non è stato semplice".

Il dottor Ballaré e il suo staff hanno organizzato i turni di lavoro in modo da consentire le cure a chi ha bisogno e al montaggio delle nuove apparecchiature. Ora sono in corso i test che porteranno, fra poche settimane, all’entrata in funzione dell’impianto. Con la velocizzazione dei trattamenti i pazienti del territorio potranno sottoporsi ai trattamenti nella provincia di residenza.

Parole di apprezzamento sono arrivate dai rappresentanti istituzionali presenti: il consigliere regionale Alberto Preioni, Magda Verazzi per la Provincia e il sindaco, Silvia Marchionini. Presenti anche il vice prefetto Roberto Dosio e il comandante del carabinieri Domenico Baldassarre. Al termine, don Riccardo Zaninetti – parroco di San Leonardo, Santo Stefano e Santa Lucia – ha impartito la benedizione ad attrezzatura e personale.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore