/ Eventi

Eventi | 27 marzo 2024, 08:40

Le tradizioni europee e africane si fondono per il Concerto di Primavera

Il 28 marzo una serata che vede protagonisti Tatè Nsongan, Cristina Ramat e Samba Mbaye

Le tradizioni europee e africane si fondono per il Concerto di Primavera

Mercoledì 28 marzo, alle 21.30, la sala Nostr@Domus di Baveno ospita il “Concerto di Primavera”.

Protagonisti Tatè Nsongan, Cristina Ramat e Samba Mbaye, che portano in scena brani originali di world music, nei quali si fondono la tradizione musicale camerunense, gli strumenti classici europei e la new soul music.

Taté Nsongan Nasce a Douala (Camerun). Impara a suonare già da bambino gli strumenti della tradizione africana. Nel 1970 inizia a suonare in pubblico, partecipando a cerimonie organizzate dalle donne nei quartieri di Douala. Entra a far parte dell'Ensamble Choregraphique Les Genies Noirs de Douala. Collabora con Myriam Makeba nel Tour in Camerun. L'incontro con i Mau Mau avviene come trio acustico. Con loro partecipa a svariati Festival Europei. Nel 2000 fonda il gruppo Kin Koba e, nello stesso anno, esce il disco “Etnokult” pubblicato dalle Edizioni Musicali de Il Manifesto, che riscuote ampi consensi. Realizza un libro per bambini con cd La falsa nota di Nyambé, in collaborazione con la Provincia di Torino, in occasione della Giornata Mondiale del Migrante. Produce e pubblica il CD del suo nuovo progetto musicale TatèNsonganTrio che, attraverso sonorità morbide ed avvolgenti, racconta di migranti in viaggio.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore