/ Scuola

Scuola | 17 febbraio 2024, 19:00

Turismo, enogastronomia e scienze applicate: questi gli indirizzi più gettonati tra i quattordicenni del Vco

Trend positivo in fatto di nuove iscrizioni in queste scuole, bene in generale i licei ma non c'è più interesse per l'agricoltura e le risorse montane

Turismo, enogastronomia e scienze applicate: questi gli indirizzi più gettonati tra i quattordicenni del Vco

Istituti professionali settore Enogastronomia e ospitalità alberghiera (+2,1%), Istituti Tecnici indirizzo Turismo (+2,7%) e Liceo Scientifico, opzione Scienze Applicate (+1,9%): queste le scuole che hanno riscosso il maggior successo tra i quattordicenni del Verbano Cusio Ossola che nelle scorse settimane hanno effettuato l'iscrizione alle classi prime delle scuole secondarie di secondo grado. I dati diffusi dall'Ufficio Scolastico Provinciale del Verbano Cusio Ossola in merito alle iscrizioni alle classi prime per l'anno scolastico 2024/2025 confermano l'interesse per quelle professioni legate al settore terziario e che, soprattutto nel nostro territorio, continuano ad offrire sbocchi e opportunità professionali, come ristorazione e turismo appunto.

Ma cresce anche l'interesse per l'istruzione liceale, in particolare per il liceo scientifico con un'opzione, quella delle scienze applicate, sicuramente al passo con i tempi e il mercato del lavoro. In generale i dati indicano una crescita di nuovi iscritti nei licei (+1,9%), scientifico in primis appunto, e un calo sia per quanto riguarda gli istituti tecnici (-2,6%) mentre c'è una lieve crescita per gli istituti professionali (+0,9%) Il liceo scientifico, in particolare quello con opzione "Scienze Applicate" registra dunque il maggior incremento in fatto di iscritti alle classi prime. La variazione in realtà è lieve, solo dell'1,20% rispetto al dato dello scorso anno scolastico, ma segna comunque un rinnovato interesse per i quattordicenni nei confronti dei licei, e in particolare di quello scientifico. In lieve calo le iscrizioni al liceo scientifico con indirizzo sportivo, cresce il numero dei nuovi iscritti al liceo linguistico (+1,2%), al liceo delle scienze umane (+1%) e a liceo classico (+0,4%), mentre il liceo delle scienze umane, opzione economico sociale, registra un -1,6%. In calo dello 0,2% gli iscritti ai licei musicale ed artistico. Per quanto riguarda gli istituti tecnici il calo generale è del 2,6%, con un calo del numero dei nuovi iscritti nel settore economico (per intederci la vecchia ragioneria) dello 0,5% e un calo più significativo - 2,3% - in quelli del settore tecnologico (geometri e simili). Cresce per contro il numero degli iscritti alle scuole con indirizzo Turismo (+2,7%) Infine, gli istituti professionali registrano un aumento dello 0,9%. Il dato è trainato dal numero di iscritti alle classi prime nelle scuole legate al settore

"Enogastronomia e ospitalità alberghiera" che è cresciuto del 2,1%. Quasi tutte le scuole professionali hanno registrato una leggera flessione, ma il settore Agricoltura, sviluppo rurale, valorizzazione dei prodotti del territorio e gestione delle risorse forestali e montane, sembra non esercitare proprio più appeal sui ragazzini: le iscrizioni sono scese del 5%. In calo anche le iscrizioni nelle scuole con indirizzo manutenzione e assistenza tecnica (-1,5%). Praticamente quasi inviariato il numero di nuovi iscritti nel settore socio sanitario.

Miria Sanzone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore