/ Cronaca

Cronaca | 17 gennaio 2024, 17:09

Anche il nonno di Eitan al processo per la tragedia del Mottarone

Shmuel Peleg nei mesi dopo l'incidente aveva portato in Israele il piccolo con una fuga in aereo partendo da Lugano su un jet privato

Anche il nonno di Eitan al processo per la tragedia del Mottarone

All'udienza preliminare per la tragedia della funivia del Mottarone è arrivato, a sorpresa, anche Shmuel Peleg, il nonno materno di Eitan che nei mesi successivi all'incidente insieme alla moglie Ester rapì il bambino per portarlo in Israele. Peleg, che si è trasferito in Italia, a Pavia, ha confermato che "la famiglia si è riunita per il bene di Eitan". L'uomo, che ha anche annunciato di voler tornare al Mottarone, ha detto che "non vuole vendetta" e che è presente "in nome di mia figlia".

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore