/ Eventi

Eventi | 27 novembre 2023, 16:00

"Nuove opportunità nel mondo dell'elettronica", un convegno per gli studenti del Cobianchi

L'evento è in programma per il 1° dicembre nell'auditorium dell'istituto verbanese

"Nuove opportunità nel mondo dell'elettronica", un convegno per gli studenti del Cobianchi

Preso atto dell'importanza della formazione in discipline tecnico scientifiche per lo sviluppo del nostro Paese e dell'Unione Europea, considerata l'importanza strategica del settore dell'elettronica, alla luce di quanto accaduto nel recente periodo ed in particolare del chips act, osservata la congiuntura non proprio favorevole per il settore dell'Istruzione Tecnica nel nostro paese, l'Istituto Cobianchi di Verbania ha organizzato un evento di formazione e divulgazione scientifica centrato sul settore dell'elettronica e affini, dal titolo “Nuove opportunità nel mondo dell'elettronica in Italia ed Europa”.

“Riteniamo l'importanza di questo settore sia cruciale non solo come elemento a sé, ma anche come veicolo di innovazione tecnologica di cui sempre si è stato motore e come supporto di sviluppo per altre discipline affini, quali ad esempio l'informatica o la robotica, per citarne alcune”, spiegano gli organizzatori. L'evento è destinato naturalmente agli allievi dell'istituto, ma anche ai docenti del territorio, alle famiglie ed ai professionisti. Si svolgerà nell'auditorium dell'istituto che può ospitare oltre trecento persone. Saranno presenti importanti relatori quali StMicroelectronics, Politecnico di Torino, Beta Electronics, Shiel Pony e professor Daniele Fuselli.  L'evento è accreditato per l’“European Year of Skills 2023”, è patrocinato da Camera di Commercio Alto Piemonte, Confartiginato e Collegio dei Periti Industriali del Vco. 

L’appuntamento è fissato per il 1° dicembre, nell’auditorium dell’Istituto Cobianchi, dalle 10.25 alle 13.00. Per partecipare al convegno come pubblico esterno è necessario iscriversi compilando un modulo.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore