/ Calcio

Calcio | 26 settembre 2023, 17:40

Forni trascina il Crodo alla vittoria sul Gravellona: 5-3

Sonante successo anche per l'Ornavassese; finisce con un pari il derby tra Vogogna e Varzese

Foto: la formazione del Crodo guidata da Davide Daoro

Foto: la formazione del Crodo guidata da Davide Daoro

Lo scorso weekend il campionato di Prima Categoria ha visto la disputa della terza giornata, non sono mancate le reti e nemmeno le sorprese.Il Trecate si sbarazza del Carpignano e rimane solitario in vetta, delle quattro inseguitrici ossolane solo due tengono il passo: la Virtus Villa che nell’anticipo di sabato batte in rimonta il Comignago, grazie alle reti di Palfini e Martinella (rigore) che rimediano all’autogol di capitan Cotroneo; e l’Ornavassese di mister Lipari che si impone in maniera autoritaria in quel di Sizzano, sfruttando le reti di Simone Zonca e Antiglio, e la “solita” doppietta di Elca. Il 4-0 finale non ammette repliche e racconta molto della grande solidità dei neri.

Cade inaspettatamente il Piedimulera, che al “Terzi” va in rete nei primi minuti con capitan Mainini, mettendo subito in discesa il match contro l’Agrano. Ma i granata omegnesi non si scompongono e creano un paio di buone occasioni già nel primo tempo, per poi raggiungere il pareggio nella ripresa con l’eterno Ardizzoia e addirittura portare a casa i tre punti col gol di Periniallo scadere che sfrutta uno svarione difensivo. Non va oltre il pareggio interno il Vogogna, che nel derby ossolano è frenato da un’ottima Varzese, capace di portarsi per ben due volte in vantaggio, con Antongioli nel primo tempo e poi con Daoro nella ripresa. Ma in entrambe le occasioni i divedrini sono raggiunti dal bomber Margaroli, che con la seconda doppietta consecutiva salva i biancoverdi di Castelnuovo.

Al “Brocca” di Cannobio è andato in scena il “derby delle deluse”, tra i biancorossi e il Bagnella di Tabozzi. Ne è uscito un 3-1 abbastanza netto per gli uomini di Livorno, che nel secondo tempo vanno in rete con Barbieri, Toffolet e Guntri; inutile per gli arancioneri il gol di Fioretti nel recupero.

Match pirotecnico a Verampio, con il Crodo cheschianta il Gravellona San Pietro in una partita dalle mille emozioni. Finisce 5-3 per gli antigoriani, con la splendida quaterna di Forni e la rete di Ferrari per i rossoverdi, e del giovaneLilla (doppietta) e Bionda per i tocensi. A fine gara mister Davide Daorocommenta: “E’ stata una partita strana, noi avanti per tre volte e sempre raggiunti, poi con le due reti finali abbiamo conquistato la vittoria. Da un lato sono contento per i gol e per le tante occasioni create, per noi è fondamentale che Forni si sia sbloccato. Dall’altra parte concedere tre gol agli avversari è un lusso che una squadra come noi, che deve salvarsi, non può assolutamente permettersi. Stavolta è andata bene, ma dovremo stare più attenti in futuro”. Il Crodo si sta adattando molto velocemente alla categoria: “Sì abbiamo una buona intelaiatura di squadra già dall’anno scorso, su cui abbiamo inserito alcuni giovani di valore. Mi piace sottolineare che siamo una realtà dove davvero ci si vuole innanzitutto divertire, non girano rimborsi spese folli e il gruppo è compatto”.

Tuttii risultati della terza giornata:

Virtus Villa – Comignago   2 – 1; Cannobiese - Bagnella   3 – 1; Vogogna - Varzese   2 – 2; Crodo - Gravellona San Pietro   5 – 3; Piedimulera - Agrano   1 – 2; Sizzano - Ornavassese   0 – 4; Trecate - Carpignano   2 – 0; Union Novara - Pernatese   2 - 1

Classifica dopo tre giornate:

Trecate 9 – Ornavassese, Virtus Villa 7 - Union Novara 6 -Vogogna, Agrano 5 - Piedimulera, Cannobiese, Crodo4 - Varzese, Gravellona San Pietro, Carpignano, Sizzano 3 – Pernatese, Comignago 1 – Bagnella 0

Marco Barbetta

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore