/ Cronaca

Cronaca | 22 settembre 2022, 18:40

Pattuglie miste tra il locarnese e il Verbano Cusio Ossola

Gli agenti saranno attivi nel traffico stradale e ferroviario nell’ambito della lotta alla migrazione illegale

Pattuglie miste tra il locarnese e il Verbano Cusio Ossola

Da ieri le pattuglie miste sono attive anche nell’area del Locarnese e del Verbano-Cusio- Ossola. Il servizio congiunto, composto da agenti dell’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC) e della Polizia di Stato italiana, si inserisce nell’ambito della cooperazione transfrontaliera tra Svizzera e Italia per la lotta alla migrazione illegale. Gli agenti saranno attivi nel traffico stradale e ferroviario.

Dopo le pattuglie miste nelle province di Varese e Como, un pool di agenti dell’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC) e dei settori della Polizia di Stato italiana del Verbano-Cusio-Ossola sono operativi da ieri anche nell’area del Locarnese sul versante svizzero e del Verbano-Cusio-Ossola su quello italiano. Le pattuglie miste saranno impiegate nel traffico stradale e ferroviario nell’ambito della lotta alla migrazione illegale.

Le pattuglie miste tengono conto dell’Accordo sulla cooperazione di Polizia e Doganale tra il Consiglio Federale Svizzero e il Governo della Repubblica Italiana entrato in vigore il 1° novembre 2016. Durante l’esecuzione del servizio congiunto, gli agenti di uno dei due Paesi che operano sul territorio nazionale dell’altro Paese saranno di ausilio agli agenti di quest’ultimo. Non avranno un ruolo operativo, ma compiti di osservazione, assistenza e informazione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore