/ Attualità

Attualità | 06 agosto 2022, 17:20

Cassonetti maleodoranti, l'amministrazione di Verbania chiede a ConserVco maggiori interventi di pulizia

“Non possiamo non rilevare che bisogna dare maggiore risposte ai cittadini, non rimpallando sul Comune eventuali problematiche. Auspichiamo una maggiore attenzione, perché la Tari è pagata anche per questo”

Cassonetti maleodoranti, l'amministrazione di Verbania chiede a ConserVco maggiori interventi di pulizia

Le temperature elevate di questa estate torrida aumentano i casi di cassonetti maleodoranti. Così il sindaco di Verbania Silvia Marchionini e la consigliera delegata alla gestione rifiuti Alida Goffredi chiedono a ConserVco un intervento più efficace nella pulizia dei contenitori dell'immondizia sul territorio comunale.

“Da settimane -spiegano-, consapevoli del caldo estivo elevato, abbiamo chiesto a ConserVCO una migliore definizione del servizio di lavaggio dei cassonetti. Sono numerose le segnalazioni che ogni giorno riceviamo per odori e problemi di sporcizia.

“Il costo mensile è da anni invariato oltre a 10 mila euro al mese (125 mila all'anno, cifra alzata dal 2016). Pur capendo le difficoltà operative e apprezzando la reattività del riconfermato Amministratore Unico, non possiamo non rilevare che bisogna dare maggiore risposte ai cittadini, non rimpallando sul Comune eventuali problematiche o la mancata conoscenza delle vie, così da informare i cittadini ed evitare disservizi che, invece, devono essere risolti. Auspichiamo -sottolineano- una maggiore attenzione, perché la Tassa Rifiuti è pagata anche per questi servizi”.

"Eventuali segnalazioni di mancata effettuazione del servizio -concludono- potranno essere comunicate a ConSerVCO SpA al n.verde 800335060 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00  alle ore 13,00 oppure inviando mail a segreteria@conservco.it ".




C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore