/ Sport

Sport | 21 giugno 2022, 08:16

OceanMan Lago d’Orta, un grande ritorno

La gara più lunga, la 14 km da Omegna a Gozzano , ha visto la vittoria di Riccardo Chiarcos

OceanMan Lago d’Orta, un grande ritorno

Il lago d'Orta ha ospitato nel fine settimana l'edizione 2022 di OceanMan, la gara di nuoto in acque libere che, nelle varie distanze, ha portato in acqua più di 500 atleti, per una giornata straordinaria dal punto di vista sportivo e per un evento che ha avuto anche un grande impatto a livello turistico visto che si tratta di una gara inserita in un circuito internazionale, che in Italia aveva fatto tappa a Cattolica prima di toccare il Cusio e che prossimamente sarà in Tailandia..

La gara più lunga, la 14 km da Omegna  a Gozzano , ha visto la vittoria di Riccardo Chiarcos, che ha fatto fermare i cronometri su un ottimo 3h06’39”; seconda piazza per Guillermo Matas Velasco, che ha attraversato il Lago d’Orta in 3h22’01. Terza posizione per Mikita Sharapau in 3h22’19”. Tra le donne trionfo per la favorita, Camilla Montalbetti (3h28’06”) davanti ad Alessandra Biscotti (3h30’58) e a Francesca Colleoni (3h31’23”).

La Half OceanMan, di 5,5 km, con partenza da Pella   e arrivo sempre al Lido di Gozzano, è stata vinta da Christoph Kirschka (1h17’59”), che ha preceduto Michele Giampietro (1h18’32”) e Andrea Guarin (1h19’11”).

Tra le donne Hanna Pasichnyk, con il tempo di 1h27’15, ha sbaragliato la concorrenza, precedendo Carlotta Maffezzoli (1h30’51”) e Marzia Di Giovanni (1h31’44”). Nella Sprint, di 1,5 km, con partenza dalla località Miami, la vittoria è andata a Massimo Grisenti in 15’50”, ma è da sottolineare la prestazione di Svetlana Bonanomi che si è piazzata seconda assoluta on 18’12”.

A completare il podio sono stati Mirco Arboritanza (18’30”) e Daniel Caiazza (18’33”) tra gli uomini e Hanna Pasichnyk, al secondo podio di giornata, in 19’00” e Victoria Gonzalez Sheffield in 20’39

Daniele Piovera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore