/ Verbano

Verbano | 28 marzo 2022, 16:00

Un successo il workshop di Itur 'La rete di accoglienza turistica dei Laghi', dedicato agli operatori degli uffici turistici

Entusiasmo da parte dei partecipanti in sala e dei relatori per il confronto con gli operatori degli uffici turistici, il Distretto dei Laghi e i ragazzi dell’Alberghiero Maggia

Un successo il workshop di Itur 'La rete di accoglienza turistica dei Laghi', dedicato agli operatori degli uffici turistici

Itur, azienda che si occupa della gestione degli uffici turistici, tour operating e destination management, attualmente impegnata nella gestione degli uffici di informazione e accoglienza turistica di Baveno e Cannero Riviera, ha organizzato un workshop formativo e di confronto per gli operatori degli uffici turistici che si è tenuto mercoledì 23 marzo 2022 presso il Centro Culturale Nostr@domus di Baveno.

“Siamo entusiasti del risultato del workshop che ha visto una viva partecipazione dei presenti in sala, con la creazione di un interessante dialogo tra i relatori, i professionisti del turismo di oggi e di domani” ha dichiarato Bruno Calandri, responsabile marketing Itur e coordinatore del workshop.

Emiliano Monaco, Vicepresidente Itur e responsabile dell’area informazione e accoglienza turistica di Destination Design, è intervenuto da remoto per rimarcare la centralità dell'informazione e accoglienza turistica sia nella sua funzione di comunicazione verso l'esterno, verso il turista, sia, e soprattutto, come elemento di aggregazione e di comunicazione interna alle località.

I lavori sono stati aperti da Francesco Gaiardelli, Presidente del Distretto Turistico dei Laghi, che ha fatto il punto sulla situazione post-pandemia, presentando le novità per l’anno 2022 nell’area dei laghi.

“Siamo ottimisti e fiduciosi rispetto al lavoro che abbiamo fatto, ma siamo preoccupati per quanto riguarda lo scenario internazionale: questa è un’incognita per la quale, credo, nessuno possa dare delle risposte immediate” ha dichiarato il Presidente Gaiardelli, dando voce a un pensiero condiviso da tutti i presenti.

Successivamente, è intervenuto Fiorenzo Ferrari, Dirigente Scolastico dell’Istituto Alberghiero E. Maggia, il quale, con il suo modulo formativo dedicato all’accoglienza come biglietto da visita della destinazione, ha saputo stimolare un interessante dialogo tra gli operatori degli uffici turistici e i ragazzi dell’alberghiero, i professionisti di domani.

“Abbiamo pensato a un’interazione con i presenti in sala per stimolare uno scambio: crediamo molto nel professionista riflessivo, voi siete le persone che lavorano concretamente negli uffici turistici e quindi non veniamo a dirvi ‘come fare’, ma cerchiamo di metterci in confronto e comunicazione con voi, per migliorare e facilitare la comunicazione interna” ha dichiarato il Professor Fiorenzo Ferrari.

Infine, la mattinata si è conclusa con l’intervento di Bruno Calandri, responsabile marketing Itur e coordinatore del workshop, il quale ha portato avanti il confronto tra professionisti del turismo del presente e del futuro, approfondendo le opportunità commerciali dell’informazione e accoglienza turistica.

I lavori sono ripresi nel pomeriggio con i saluti dell’Assessore al Turismo della Città di Baveno Marco Sabatella, il quale, augurando buon lavoro ai presenti, ha aggiunto che “ci è piaciuta subito l’idea di Itur e abbiamo deciso, come amministrazione, di aiutare questa organizzazione”.

Successivamente, il modulo formativo dedicato all’ecosistema digitale condotto da Gianna Maurone, Social Media Manager di Studiowiki, ha presentato spunti interessanti e idee da sviluppare nella comunicazione social del turismo: "si dice che ci siano due modi di comunicare, online e offline: per me, invece, il modo di comunicare deve essere integrato. Per farlo dobbiamo costruire un ecosistema digitale, capace di intercettare i turisti nella fase in cui stanno sognando il prossimo viaggio e capace di coinvolgere gli abitanti, facendoli diventare, attraverso storie ed esperienze, protagonisti e testimonial della destinazione."

Il workshop “La rete di accoglienza turistica dei Laghi” è stato realizzato con la collaborazione della Città di Baveno e con la partecipazione del Distretto Turistico dei Laghi, dell’Istituto Alberghiero E. Maggia di Stresa, di Studiowiki e Destination Design.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore