/ Novarese

Novarese | 11 novembre 2021, 08:45

Reddito cittadinanza: 9mila denunciati dopo indagine della Guardia di Finanza

Indagine in più regioni delle fiamme gialle di Cremona e Novara su disposizione della Procura di Milano. 16 le ordinanze di custodia cautelare

Reddito cittadinanza: 9mila denunciati dopo indagine della Guardia di Finanza

Sarebbero oltre 9mila le persone denunciate dai Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cremona e Novara su disposizione della Procura della Repubblica di Milano. Lo scrive l'agenzia Ansa “16 le ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei membri di una associazione a delinquere finalizzata alle estorsioni ed al conseguimento di erogazioni pubbliche, tra cui, in particolare, il reddito di cittadinanza”.

Gli arresti e le perquisizioni condotte nelle province di Cremona, Lodi, Brescia, Pavia, Milano, Andria, Barletta e Agrigento, hanno consentito di sventare una truffa di oltre 60 milioni di euro. Gli arrestati, una banda composta da italiani e rumeni, si presentavano al Caf nelle province interessate dall’inchiesta e con i codici fiscali di cittadini della Romania mai stati in Italia, spacciandole per persone residenti nel nostro paese da 10 anni e con i titoli per inoltrare la domanda. Gli impiegati, alcuni compiacenti altri minacciati, davano poi seguito alla richiesta. Con questo meccanismo fraudolento la banda avrebbe intascato finora 20 milioni di euro da reddito cittadinanza e reddito di emergenza.



Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore