/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 16 luglio 2021, 12:00

Ad agosto problemi per il vaccino Pfizer, la Regione aspetta dosi

L'assessore Marnati invita gli over 60 a vaccinarsi: "Adesso hanno un'occasione da non perdere, non serve neppure la prenotazione"

Ad agosto problemi per il vaccino Pfizer, la Regione aspetta dosi

Digitalizzazione, gestione del Covid, campagna vaccinale e Green Pass. Sono questi alcuni dei temi affrontati dall'assessore regionale all'Ambiente Matteo Marnati a margine del Digital Match in programma al grattacielo Intesa Sanpaolo.

"I punti di forza per il nostro Piemonte - ha spiegato - sono le imprese, che cercano di espandersi a livello globale, ma che hanno bisogno di una rete infrastrutturale all'altezza per crescere". "Bisogna capire - ha aggiunto l'esponente della giunta Cirio - come utilizzare tutti i fondi europei e indirizzarli al meglio, proprio per aiutare le nostre aziende. Siamo in attesa di indicazioni ancora più puntuali da parte del governo, in questo senso". "Noi come Regione - ha proseguito l'assessore - abbiamo una programmazione, con tante situazioni da mettere assieme: il digitale, ad esempio va unito alla sanità, con medicina territoriale e sostenibilità, che assieme ad altri interventi, servono per far crescere le esportazioni". "Servono idee chiare: aspettiamo i primi 25 miliardi, ma chi è più bravo può ottenere di più. Vogliamo essere un Piemonte attrattivo e performante".

"Problemi con Pfizer, servono dosi extra"

Poi l'assessore Marnati ha affrontato la questione vaccini, parlando di problemi in vista del mese di agosto: "Per luglio ancora no, ma ad agosto ci saranno meno dosi di Pfizer, non solo per noi in Piemonte ma per tutti. Questo sarà un problema per programmare le prime dosi". Sono già stati allertati il commissario Figliuolo e il premier Draghi: "Vogliamo evitare di bloccare la macchina. Aspettiamo di sapere quante extra dosi potranno arrivare in Piemonte", ha aggiunto l'assessore. 

L'invito agli over 60 a vaccinarsi

Dalla campagna vaccinale al Green Pass il passo è stato breve. "In Francia sono più indietro nella campagna di vaccinazione e hanno deciso per un intervento forte, noi siamo in una situazione diversa, ma per i più fragili e gli over 60 qualcosa di più si deve fare", ha detto Marnati. "E' un dibattito aperto, bisogna capire se toccherà al Governo o alle Regioni, in qualche giorno si deciderà".

Poi l'assessore ha lanciato un appello agli over 60, la categoria che è più in ritardo nella campagna di vaccinazione: "Anche se qui in Piemonte la situazione è meno grave che altrove, ora c'è un occasione da non perdere per loro: li invito tutti su base volontaria a vaccinarsi, se non lo hanno ancora fatto. Oltretutto ora non serve più neppure la prenotazione". Sperando che questo sia sufficiente a convincere gli scettici.


c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore