/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 03 giugno 2021, 19:40

Il presidente del tribunale difende l'operato del gip: "Inaccettabili e preoccupanti minacce"

Montefusco interviene ‘a difesa’ di Donatella Banci Bonamici, dopo che ha respinto la richiesta di custodia cautelare per due dei tre indagati nella tragedia del Mottarone

Il presidente del tribunale difende l'operato del gip: "Inaccettabili e preoccupanti minacce"

"Piena e convinta solidarietà" alla giudice Donatella Banci Bonamici viene espressa da Luigi Maria Montefusco, presidente del tribunale di Verbania, per "l'esemplare e doveroso impegno profuso in un atto d'ufficio assunto in un'indagine delicata e complessa al solo scopo di accertare la verità".

Il presidente del Tribunale lo scrive in un comunicato col quale interviene ‘a difesa’ di  Banci Bonamici,  il gip che ha respinto la richiesta di custodia cautelare per due dei tre indagati nel procedimento sull'incidente alla funivia del Mottarone.  

Il presidente Montefusco afferma di ritenere che "il clamore mediatico della tragica vicenda e la condivisibile sofferenza per le vittime non giustifichno in alcun modo la vera e propria 'gogna' e addirittura le inaccettabili e preoccupanti minacce cui il gip di questo tribunale, per la sola adozione di un atto del proprio ufficio, è stato sottoposto da una parte dell'opinione pubblica". 


Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore