/ Eventi

Eventi | 09 giugno 2024, 10:26

Arriva a Omegna "Risotti sul lago"

Chef in gara e prodotti locali per una serata di sapore e beneficenza

Arriva a Omegna "Risotti sul lago"

La Città di Omegna è lieta di annunciare "RISOTTI sul LAGO", una deliziosa iniziativa organizzata da Ablo e Gnomi del Mastrolino che si terrà sabato 15 giugno 2024 presso Lungolago Gramsci, nella zona dei giardini pubblici. Una gara di risotti che vedrà la partecipazione di chef locali professionisti.

La competizione culinaria richiederà agli chef di utilizzare un massimo di quattro prodotti tipici dell'Alto Piemonte per creare un risotto unico. Le ricette dovranno essere presentate una settimana prima dell'evento, e i partecipanti si sfideranno per conquistare il titolo di miglior risotto.

La giuria sarà composta da figure di rilievo tra cui il Sindaco di Omegna, il Parroco, un rappresentante di Slow Food, un cuoco e il capo giuria Roberto Carcangiu, presidente dell'Associazione Cuochi Italiani. I giurati assaggeranno e valuteranno le creazioni, determinando infine il vincitore della competizione.

Oltre alla gara, le due associazioni organizzatrici, insieme ai cuochi presenti, prepareranno due risotti che saranno serviti ai partecipanti dell'evento. Sarà inoltre possibile esplorare stand di espositori che offriranno una varietà di prodotti enogastronomici locali e altri articoli, fornendo un'opportunità unica per gustare e acquistare le specialità della regione.

La serata sarà allietata dalla musica dal vivo di ECHO Acoustic Duo, creando un'atmosfera piacevole e festosa. Inoltre, l'evento ha uno scopo nobile: il ricavato della festa sarà devoluto in beneficenza, permettendo ai partecipanti di contribuire a una causa importante mentre si godono una serata di cibo e intrattenimento.

a.f.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore