ELEZIONI REGIONALI
 / Scuola

Scuola | 19 marzo 2024, 09:54

Le telecamere di Raiuno intervistano le classi quinte dell’Istituto Des Ambrois di Oulx per «maturandi», inserto della trasmissione «Uno mattina in famiglia»

Le piste innevate di Bardonecchia sono state il palcoscenico ideale per parlare del tema della puntata ossia “La vita, lo studio e lo sport in montagna, come reagire agli insuccessi”: le riprese andranno in onda sabato 23 marzo alle 10 su Rai Uno

Le telecamere di  Raiuno intervistano le classi quinte dell’Istituto Des Ambrois di Oulx per «maturandi», inserto della trasmissione «Uno mattina in famiglia»

Sabato 23 marzo alle 10 su Rai Uno andranno in onda bellezza, spontaneità e speranze degli studenti del Polo Scolastico Des Ambrois di Oulx che si preparano agli esami di maturità di giugno, inquadrate in una cornice unica: le piste innevate di fresco del comprensorio sciistico di Bardonecchia Ski, che hanno ospitato le riprese insieme al ristorante Pian del Sole.

Le telecamere di "Uno Mattina in Famiglia" infatti, parlano dei giovani e ai giovani con il nuovo inserto "Maturandi", trasmissione televisiva che mette al centro della mattina di Rai Uno le classi di studenti dell'anno conclusivo del percorso di studi superiori, chiamati a raccontare il vissuto relativo ad uno dei periodi più entusiasmanti e di maggior cambiamento della loro vita. 

«Siamo davvero felici per questa opportunità densa di incontri costruttivi, emozionanti e proficui – commenta Paolo De Marchis, docente del Des Ambrois -, vogliamo crescere sempre più nelle esperienze a contatto con la società attuale e il mondo della comunicazione. Nuove esperienze che creano nuove competenze, elementi che torneranno utili per il futuro dei nostri studenti, sia professionale sia come cittadini del nostro Paese».

La troupe Rai, capitanata da Stefano Pieri, lo psicologo della strada (della neve in questo caso), ha ascoltato le parole degli studenti delle quinte superiori del Polo Scolastico Des Ambrois, accompagnati dai docenti Paolo De Marchis, Valentina Perron Cabus, Francesca Chareun ed Alberto Castellaro. “La vita, lo studio e lo sport in montagna” è il tema trattato dalla rubrica curata da Stefano Pieri e dal capo autore Giovanni Taglialavoro, con la regia di Andrea Rispoli.

Stefano Pieri, psicologo e psicoterapeuta, specializzato da oltre venti anni in progetti scolastici incentrati sul mondo emotivo e psico-affettivo delle giovani generazioni, ha sollecitato gli studenti del Des Ambrois a tirare fuori i propri stati d'animo, le emozioni, i sogni e il proprio sguardo verso il futuro, sia personale e professionale che sociale. 

«La rubrica ‘Maturandi’, che prevede un dibattito in studio dopo il servizio esterno – sottolinea Stefano Pieri – vuole dedicare tempo e spazio ai ragazzi che vivono in questi anni una realtà sociale molto complessa e che meritano attenzione da parte del mondo adulto: in questo la Rai conferma il proprio impegno di servizio pubblico con una rubrica di grande valore educativo. Infine, mi sento di ringraziare il Comune di Bardonecchia, in particolare l'assessorato al turismo, commercio, sport e ambiente guidato dal vicesindaco Vittorio Montabone, che ha offerto una pronta collaborazione e ha schiuso luoghi davvero magnifici al nostro lavoro».

Gli studenti si sono lanciati, attraverso riflessioni ed interviste, nel complesso mondo e nella vita dei maturandi del 2024, confessando insicurezze, insuccessi e aspettative tradite ma anche manifestando coraggio nell’affrontare le sfide della vita adulta che si stagliano all’orizzonte.  

«La bellezza delle nostre piste innevate e la vivacità sportiva e turistica delle nostre valli hanno fatto da cornice alla freschezza e simpatia degli studenti intervistati - afferma Vittorio Montabonevicesindaco del Comune di Bardonecchia -. Le telecamere di RaiUno potranno così mostrare a tutto il Paese i nostri luoghi del cuore, apprezzati da turisti provenienti da ogni parte del mondo. A questo proposito, colgo l’occasione per ringraziare la Colomion Spa e il ristorante Pian del Sole per aver messo a disposizione della troupe e dei ragazzi gli impianti di risalita e i locali per le riprese indoor».       




TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore