/ Sanità

Sanità | 16 giugno 2023, 17:40

Salute Vco: “Referendum sull’ospedale, unico e baricentrico, a Ornavasso”

“L’avevamo già proposto tempo fa, lo riproponiamo oggi promuovendo la costituzione di un apposito Comitato”

Salute Vco: “Referendum sull’ospedale, unico e baricentrico, a Ornavasso”

Riceviamo e pubblichiamo.

«Rimettiamo le cose a posto. Diciamolo chiaramente: non c’è solo ambiguità, ma anche mistificazione e malafede per quello che si intende compiere in Consiglio regionale, costretto dal nostro “qui comando io” a votare sul riordino della sanità del VCO, una materia di stretta competenza della Giunta e del nostro territorio. Con tutto il rispetto, non esiste che a decidere quello che va bene per noi siano Consiglieri che appartengono a territori diversi, che conosceranno anche bene le proprie, ma certo non le nostre problematiche.

L’oggetto del contendere, si sa, è il rifacimento ex-novo dei due nosocomi: San Biagio e Castelli. Una proposta sonoramente bocciata, il 1° giugno 2022, dall’Assemblea dei sindaci del VCO quando i 68 presenti su 81, 53 votarono contro questa soluzione, ovvero la maggioranza assoluta. Ancora in questi giorni la Rappresentanza dei sindaci ha chiesto all’unanimità di avere “un ospedale unico” nel VCO.

Due pronunciamenti democratici, che non hanno fatto breccia nella testa di coloro che comandano in Regione, i quali da 12 mesi continuano a riproporre la medesima narrazione bocciata di nuovo persino da uno studio recente commissionato dallo stesso Presidente Cirio.

Stupisce che il quotidiano locale derubrichi il fatto a “opinione diversa” di 32 Sindaci, che invece sarebbero favorevoli a questa ipotesi. E allora? La matematica ha ancora un senso o l’opinione vale più di una votazione? I Sindaci si sono espressi chiaramente in un’assemblea democratica in quanto rappresentanti eletti dai propri cittadini. C’è bisogno di ricordarlo? A noi pare indispensabile, anche perché la votazione in Consiglio regionale è una fuga dalle responsabilità, che mortifica la democrazia e i nostri rappresentanti.

Come mai il presidente e l’assessore alla sanità (nonché tutta la Giunta regionale) non hanno voluto prendere la decisione che spettava proprio a loro?

Perché hanno voluto spendere altri soldi per commissionare l’ennesimo studio sulla riorganizzazione sanitaria del VCO, studio che ancora una volta indica come soluzione ottimale per il VCO un ospedale unico e baricentrico ad Ornavasso, se poi non hanno il coraggio di sostenerne e motivarne le conclusioni? Solo perché il capogruppo del “socio di maggioranza” pretende una soluzione diversa? Ma dai!! Lui dichiara che sono i cittadini a volerlo?

C’è un solo modo per verificarlo, riappropriarsi della decisione che riguarda solo noi, ed è un referendum popolare da tenersi in tutto il VCO. Un sì o un no all’ospedale unico e baricentrico a Ornavasso.

L’avevamo già proposto tempo fa; lo riproponiamo oggi in modo concreto, promuovendo anche la costituzione da subito di un “Comitato per il referendum”. Chi fosse interessato a darci una mano può proporsi, rispondendo con una mail a questo indirizzo, dal quale ricevete i nostri comunicati. Ringraziamo coloro che vorranno aderire».

Così in una nota stampa il Comitato Salute Vco.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore