/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 15 giugno 2022, 17:20

Presentato il programma di Tones on the Stones

L’evento clou alla Cava Roncino sarà l’opera rock ‘The Witches’

Presentato il programma di Tones on the Stones

A Crevoladossola una cava dismessa si trasforma in Teatro Natura. Uno spazio dedicato allo spettacolo dal vivo, al benessere, alla formazione. Si tratta di un progetto della fondazione Tones on the Stones che si è impegnata nel ripristino ambientale dell’ex sito industriale della Cava Roncino e l'ha trasformato in un maestoso teatro di pietra immerso nella natura che sarà inaugurato la sera del 15 luglio. L'architettura si configura come un intervento in grado di valorizzare il contesto paesaggistico attraverso una strategia compositiva funzionale a molteplici utilizzi.

L'ex cava Roncino sarà palcoscenico, il 22 e il 23 luglio, per la prima mondiale di un'opera rock di Stewart Copeland. E' la punta di diamante del ricco programma della stagione Teatro Natura. Dal 26 al 31 luglio si terrà il festival dedicato ai linguaggi digitali ed elettronici Nextones. Mentre dall'8 all 11 si terrà Awreness, campus dedicato al benessere. A settembre dal 2 al 4 l'ex cava sarà poi il campo base del festival della montagna.

È stata presentata sabato all’Ossola Outdoor Center dalla Fondazione Tones on The Stones e dalle Amministrazione del Comune di Crevoladossola e di Crodo la stagione di eventi 2022 di Tones Teatro Natura. L'appuntamento più atteso sarà The Witches Seed , un’opera rock di Stewart Copeland ispirata a una storia vera, fatta di streghe, persecuzioni, piani diabolici e illusioni.

Tones Teatro Natura, oltre ad essere il cuore pulsante di una programmazione musicale e culturale, intende offrire molteplici iniziative. Già nel 2021 la Fondazione Tones on the Stones aveva sviluppato attività sul benessere grazie al workshop di pratiche teatrali del regista Gabriele Vacis, per approfondire il tema della cura delle persone. Il workshop aveva avuto una cassa di risonanza nazionale: l'attività verrà pertanto riproposta anche la prossima estate, dall'8 all'11 agosto.

Lo spazio di Tones Teatro Natura sarà quindi arricchito da infrastrutture e allestimenti dedicati al tempo libero, per diventare luogo di aggregazione per le famiglie, fondato sul rapporto tra l'uomo e la natura e sulla valorizzazione del patrimonio ambientale. Ci sarà un percorso vita, una biblioteca degli alberi, pareti di arrampicata e antichi sentieri recuperati saranno a disposizione di tutti: la fruizione di Tones Teatro Natura non sarà quindi solo legata agli spettacoli che verranno organizzati e proposti, ma offrirà opportunità per trascorrere il tempo libero.

La stagione 2022 si concluderà con Campo Base Festival (dal 2 al 4 settembre). Un festival della montagna che offirà anche la possibilità di vivere l'esperienza di un campeggio temporaneo adiacente a Tones on the Stones. Tra gli ospiti del festival ci sarà il climatologo Luca Mercalli il filosofo Emmanuele Coccia, l'alpinista Tamara Lunger.

La programmazione è stata ampliata e da festival itinerante nelle cave attive ora abbiamo una stagione ricca di eventi – ha spiegato la direttrice artistica della Fondazione Maddalena Calderoni e il 15 luglio saranno presentati ai cittadini i lavori realizzati nella cava. Abbiamo ripristinato un sito dismesso per creare uno spazio permanente per lo spettacolo dal vivo ma non solo abbiamo uno spazio dedicato al benessere delle persone, alla formazione e alla conoscenza”.

L'obiettivo della Fondazione – ha detto il presidente della Fondazione Tones of the Stones – è quello di diffondere attività cuturaliall'interno di ambienti industriali o ex ambienti industriali dallo scorso anno abbiamo iniziato a svolgere attività nell'ex cava Roncino di Crevoladossola che è stata acquista e poi riqualificata per trasformarla in teatro permanente. Quindi sarà la nostra”casa” per le nostre attività culturali”.

Alla presentazione con la direttrice artistica Maddalena Calderoni sono intervenuti il sindaco di Crevoladossola, Giorgio Ferroni, e di Crodo, Ermanno Savoia, il presidente della Fondazione Tones on the Stones Fabrizio Bersani e Rosaria Gravagnone coordinatrice del presidio soci Coop Ossola. Soddisfatti i sindaci di Crevoladossola e di Crodo per la promozione al territorio che viene svolta attraverso la fondazione Tones of the Stones mentre Rosaria Gravagnone si è soffermata sulle convenzioni per i biglietti per gli eventi previste a favore dei Soci Coop e dei possessori dell'Ossola Outdoor Center premium card.

Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore