/ Turismo

Turismo | 22 maggio 2022, 18:00

Spiagge, l’alto Verbano si conferma area d’eccellenza del territorio piemontese

L’appello di un operatore del settore: “Ora si giochino queste carte per valorizzare il turismo”

Spiagge, l’alto Verbano si conferma area d’eccellenza del territorio piemontese

“Tutto il Verbano deve puntare sempre di più sulla qualità del suo paesaggio: acque pulite, tuffi sicuri, isole borromee, proposte enogastronomiche di eccellenza, siti museali e altro, sono tutti aspetti che il nostro marketing dovrà saper valorizzare in ambito internazionale”, così un operatore del settore turistico a VcoNews, dopo la notizia dei giorni scorsi che nell’Alto Verbano sventolano due Bandiere blu, a conferma della direzione ambientalista intrapresa dalle amministrazioni comunali di gran parte del Vco.

Sono in tutto tre le località del Piemonte che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento assegnato dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee). Si confermano Cannero Riviera, sul lago Maggiore, e Gozzano su quello d’Orta, e c’è la “new entry” di Cannobio, sempre sul Verbano, che in passato ha già ottenuto il riconoscimento per ben 15 volte. Quest’ultima è la località più a nord tra quelle premiate per la qualità ambientale e delle acque. Il ritorno di Cannobio “è motivo di grande soddisfazione – ha commentato il sindaco, Gianmaria Minazzi – perché si tratta di un riconoscimento che premia il lavoro di tutti, cittadini, amministrazione comunale, operatori turistici, scuole”. A Cannobio sono numerosi i progetti ambientali e di eco-sostenibilità che si stanno attuando su tutto il territorio comunale. Da dieci anni, per esempio, la città si fregia anche della certificazione ambientale Iso 14001. Per la vicina Cannero Riviera si è trattato del 18° anno di assegnazione della Bandiera Blu. “E’ il frutto – ha detto il sindaco Federico Carmine – di un percorso costante e serio nell’arco degli anni. Grande è la soddisfazione, siamo consapevoli che c'è ancora molto lavoro da fare per ottimizzare la qualità dell'offerta turistica”.

Niente da fare, invece, per la spiaggia della Rocchetta di Arona, che per il secondo anno non vedrà alzarsi il vessillo. Intanto si apprende che tutte e 46 le spiagge del Verbano sono state promosse, ma 9 sono osservate speciali. In alcuni punti a Ghiffa, Baveno, Belgirate e Arona i controlli saranno più frequenti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore