/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 12 gennaio 2022, 10:30

Gignese, il ponte delle “Due Riviere” sarà ristrutturato

Da due anni la “strada dei due laghi” è impercorribile per i mezzi superiori ai 35 quintali. L'intervento comporterà una spesa di 880 mila euro

Gignese, il ponte delle “Due Riviere” sarà ristrutturato

Una buona notizia per la strada provinciale dei due laghi e per i residenti del posto. Il ponte delle “Due Riviere” di Gignese (nella foto), costruito un secolo fa e a mezzo servizio praticamente dal 2019, sarà ristrutturato con 880 mila euro. La notizia, che fa felice l’alto Vergante e il lago d’Orta, è arrivata di recente da parte dell’amministrazione provinciale del Vco e con essa anche il cronoprogramma dei lavori. Salvo imprevisti infatti, l’avvio del cantiere è stato messo in calendario per il prossimo gennaio. Poi, finalmente, la strada che collega i due territori a cavallo con il novarese, potrà riaprire ai camion.

Da due anni il ponte delle “Due Riviere” è impercorribile per i mezzi superiori ai 35 quintali: non possono passare dunque né camion né autobus, al massimo qualche furgone di dimensioni ridotte. “È un grosso problema per il quale finalmente si avvicina la soluzione”, commentano soddisfatti dall’ente provincia. Lo scorso febbraio erano iniziati i primi lavori di consolidamento ai pilastri che avevano dato evidenti segnali di deterioramento. A chiudere il ponte che, lo ricordiamo, occupa un tratto della strada provinciale, era stato il sindaco Luigi Motta, tramite un’ordinanza con cui aveva di fatto stoppato i mezzi pesanti. Le polemiche, a dir la verità, per una volta (per fortuna aveva prevalso il buon senso) non c’erano state, anche perché era ancora fresco il ricordo della tragedia del ponte Morandi di Genova. I disagi, invece, quelli sì si sono gioco forza verificati, sia per il commercio sia per il turismo. Ma ora, come detto, per il ponte delle “Due Riviere” è arrivata la buona notizia della Provincia del Vco.


Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore