/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 24 novembre 2021, 12:10

Collegamenti più numerosi e rapidi tra Svizzera ed Europa

Il potenziamento anche sulla linea del Sempione, tra Basilea a Milano e sulla tratta Losanna-Briga

Collegamenti più numerosi e rapidi tra Svizzera ed Europa

Collegamenti più numerosi e rapidi dalla Svizzera verso l’Europa. Con il prossimo cambiamento d’orario, le FFS introdurranno ulteriori collegamenti per i viaggiatori: i viaggi internazionali saranno più veloci e comodi grazie ai treni notturni per Amsterdam e ai treni supplementari da Basilea a Milano. ‘’La domanda nel traffico regionale e a lunga percorrenza si sta fortunatamente riprendendo – spiegano alle Ferrovie Federali Svizzere - . L’esigenza di tornare a viaggiare aumenta gradualmente. Al momento, l’occupazione è ancora al di sotto dei livelli del 2019, le FFS sono tuttavia convinte che in futuro sarà sempre più importante viaggiare nel rispetto del clima ed evitando le code. Per questo motivo l’offerta nazionale e internazionale si amplia in alcuni punti. Al centro dell’attenzione continua ad esserci la stabilità dell’esercizio ferroviario’’.

Previsti più collegamenti diretti sul territorio svizzero, per turisti e pendolari. Ma anche un nuovo treno notturno per raggiungere Amsterdam.

Dal 12 dicembre le FFS opereranno giornalmente  un collegamento con il Nightjet con carrozze letti e cuccette da Zurigo per Amsterdam via Basilea. Il treno partirà da Zurigo alle 21.59 e da Basilea alle 23.13 con arrivo ad Amsterdam alle 09.01. Nella direzione opposta lascerà Amsterdam alle 20.30 con arrivo a Basilea FFS alle 06.20 e a Zurigo alle 08.05.

Sulla tratta Basilea–Berna–Briga–Milano Centrale circolerà ogni giorno un nuovo Eurocity (partenza da Basilela alle 10,28 e da Milano alle 15,20)  mentre il traffico regionale vedrà nuovi collegamenti notturni e mattutini nella Svizzera tedesca, più capacità sulla tratta del Sempione e potenziamento del traffico regionale in Ticino.

Sulla linea del Sempione (Losanna–Briga) verranno impiegati ulteriori treni bipiano per garantire più posti a sedere. Sulla tratta previsti 20 treni giornalieri. 

 

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore