/ Cronaca dal Nord ovest

Cronaca dal Nord ovest | 24 agosto 2021, 16:11

Dal Nord Ovest. Crolla una palazzina a Torino: bambino di 4 anni trovato morto sotto le macerie

Tre persone sono state estratte vive, una sarebbe la madre della piccola vittima. Finite le operazioni di ricerca, se non per un cane che risulta disperso. Iniziata la bonifica dell'area. Sembra che a causare il crollo sia stata l'esplosione di una bombola a gas

Dal Nord Ovest. Crolla una palazzina a Torino: bambino di 4 anni trovato morto sotto le macerie

Il corpo senza vita di un bambino di 4 anni è stato individuato dai vigili del fuoco tra le macerie della palazzina crollata stamattina, dopo un’esplosione, in strada della Bramafame 42, a Torino, poco distante dall’Allianz Stadium.

I vigili del fuoco stanno recuperando il cadavere del piccolo e continuano a scavare alla ricerca di eventuali, altri superstiti.

I soccorritori hanno già estratto vivi due uomini e una donna, tutti e tre attualmente ricoverati in gravi condizioni. E ci sarebbe anche una quarta persona ferita. La donna, da quanto si apprende, sarebbe la mamma del bimbo deceduto.

Italgas: "Nessun problema alla rete di distribuzione"

Intanto i sospetti di chi indaga sull'esplosione portano tutti a una fuga di gas, che avrebbe provocato uno scoppio e il conseguente crollo di parte dell'edificio. In particolare, si sarebbe trattato del malfunzionamento di una bombola a gas, visto che la palazzina, come ha spiegato Italgas, "non è servita dalla rete di distribuzione cittadina del gas e il tratto di rete cittadina più vicino è a 150 metri di distanza dal luogo dell’evento. Si esclude, quindi, che l’eventuale dispersione di gas possa essersi originata dalla rete di distribuzione".

Ore 14: terminate le operazioni di ricerca, al via la bonifica

Le operazioni di ricerca di superstiti sono terminate poco prima delle 14. Proseguono invece quelle di bonifica e messa in sicurezza dell'intera area coinvolta. Il nucleo Niat (nucleo investigativo antincendio) sta procedendo con vari sopralluoghi e rilievi per le attività d'indagine.

Redazione NewsBiella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore