/ Cusio

Che tempo fa

Cerca nel web

Cusio | 24 febbraio 2021, 19:30

Tangenziale di Omegna, critica la situazione del viadotto tra lo svincolo di Casale e Verta

I tempi di riapertura si preannunciano lunghi. Gemelli (Anas): “L'intervento complessivo sarà complicato. La soluzione dunque non è affatto immediata”

Tangenziale di Omegna, critica la situazione del viadotto tra lo svincolo di Casale e Verta

Una buona notizia per la galleria, una pessima per il viadotto tra lo svincolo di Casale e Verta, chiuso da più di quattro mesi, dall'alluvione di inizio ottobre.

È stato anche in questo caso il responsabile Anas Piemonte Valle d'Aosta Angelo Gemelli a dare un quadro della situazione non proprio ottimistico.

"Comincio con il dire -ha precisato Gemelli- che io ho appreso della chiusura del viadotto solamente lo scorso 3 febbraio, quando siamo venuti a Omegna per il primo incontro. Da allora ci siamo subito attivati, mandando delle squadre per fare delle ispezioni in loco. Ed il report che ci è arrivato non è molto confortante: è stata registrata una situazione particolarmente critica su tutte le pile del viadotto, per effetto dello scalzamento causato dall'erosione generata dall'acqua del fiume. In particolare una pula risultata ruotata ed inclinata. L'intervento complessivo sarà complicato, perché l'impalcatura di questo viadotto è parte in acciaio e parte in cemento. Va deciso come intervenire, non prima di studi propedeutici ad una progettazione esecutiva. La soluzione dunque non è affatto immediata e la speranza è che da ulteriori analisi non ci siano ulteriori problemi: in questo caso il cronoprogramma che ci siamo dati, con la presentazione del progetto di messa in sicurezza prima dell'estate, potrebbe giocoforza slittare” ha concluso Gemelli.



Daniele Piovera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore