/ Cronaca

Cronaca | 12 novembre 2022, 12:34

Fugge ad un posto di blocco, cade e viene raggiunto. Doveva essere ai domiciliari

I Carabinieri lo hanno inseguito da Mergozzo fino a Verbania. Sottoposto all'etilotest, è risultato anche ubriaco

Fugge ad un posto di blocco, cade e viene raggiunto. Doveva essere ai domiciliari

I Carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Verbania hanno arrestato un 36enne per evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel pomeriggio di ieri, a Mergozzo, durante un controllo alla circolazione stradale, i militari hanno intimato l’alt ad un motociclista. Accortosi del controllo, il conducente ha aperto il gas tentato la fuga. Ne è scaturito un  inseguimento durato diversi minuti, che si è concluso a Verbania dove il centauro ha perso il controllo del mezzo, cadendo a terra e procurandosi qualche lieve escoriazione.

Una volta identificato, è parso subito chiara la ragione del tentativo di fuga: l’uomo, con numerosi precedenti alle spalle, residente sulle alture verbanesi, stava scontando una precedente condanna in regime di detenzione domiciliare e non avrebbe dovuto uscire dalla propria abitazione.

Per questo motivo è stato dichiarato in stato di arresto per evasione e resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, sottoposto al test dell’etilometro, è risultato positivo con un tasso di 0,78 g/l, e per questa ragione gli è stata anche ritirata a patente di guida. In attesa di essere interrogato dall’autorità giudiziaria, l’uomo è stato messo nuovamente agli arresti domiciliari.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore