/ Cultura e spettacoli

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura e spettacoli | 02 maggio 2021, 17:20

“Il mostro del Verbano”,: uscito il romanzo mozzafiato della varesina Laura Veroni

L’autrice, insegnante di Lettere, è stata vincitrice del premio “Giallo Stresa”

“Il mostro del Verbano”,:  uscito il romanzo mozzafiato della varesina Laura Veroni

La letteratura di lago, anche solo se ci limitiamo alle uscite di queste ultime settimane, gode evidentemente di un ottimo momento di salute ed è fonte di ispirazione per antologie e romanzi gialli. Oppure la pandemia sta spingendo molti a sedersi davanti al monitor del computer per scrivere storie, forse anche solo per ingannare la noia. Sta di fatto che si moltiplicano le uscite editoriali. Una buona notizia per noi lettori.

È di questi giorni “Il mostro del Verbano” (edito da Morellini, 272 pagine, 16,90 euro) nuovo giallo della scrittrice varesina Laura Veroni (nella foto a destra) ambientato tra Verbania, la Val Grande e Follonica. La trama: il Vco, tranquilla provincia piemontese, nota per i suoi luoghi di interesse storico, per la bellezza dei suoi giardini, per il clima mitigato dalla presenza del lago Maggiore sul quale si affaccia, nonché meta turistica e luogo di relax, si trasforma all'improvviso in un posto da incubo. Un pericoloso serial killer, che sceglie le sue vittime tra le ragazze giovani, carine, more e con i capelli lunghi, si aggira infatti per le vie della città. Una di loro, Samara Antonioni, creduta morta dal mostro, riuscirà miracolosamente a salvarsi. Samara potrebbe rivelarsi una testimone scomoda per l'assassino, che, nel frattempo, ha catturato la sua quarta preda, Veronica Bocci. Ma la giovane sopravvissuta alle torture del mostro giace in uno stato semi vegetativo, a seguito della prolungata mancanza di ossigeno al cervello, provocata dallo strangolamento messo in atto dal suo carnefice. Tutta la vicenda si svolge in due momenti, due spazi temporali distinti: oggi e prima. A raccontare i fatti è Maraide, sorella maggiore di Samara, che si intrattiene con una misteriosa interlocutrice, la cui identità verrà svelata solo alla fine. Alla storia delle due sorelle e delle vittime del mostro, si intreccia la vicenda personale del commissario Valerio Vailati, che segue le indagini, e di sua moglie Lorena, colpiti da una tragedia familiare che complicherà il loro rapporto e che si intreccerà in maniera inaspettata alla storia portante del romanzo.

Veroni, insegnante di Lettere che nel 2013 ha vinto il premio miglior scrittura femminile al premio “Giallo Stresa”, ha alle spalle diverse esperienze editoriali.



Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore