Territorio - 09 maggio 2024, 09:05

Soddisfazione per la costituzione di Comuniterrae per il rilancio del territorio

Si sono conclusi il 3 maggio gli incontri dell'associazione con le comunità coinvolte

Soddisfazione per la costituzione di Comuniterrae per il rilancio del territorio

Si sono conclusi venerdì 3 maggio presso la sede Soms ad Intragna gli undici incontri con le comunità organizzati dall’associazione Comuniterrae Ecomuseo delle Terre di mezzo. Partiti a fine gennaio da Beura, proseguiti a Premosello, Trontano, Miazzina, Vogogna, Cossogno, Aurano, San Bernardino, Caprezzo e Cicogna, in tre mesi di intenso lavoro, hanno coinvolto soci e non soci, popolazione ed amministratori in un percorso che ha richiamato le tappe principali dei sette anni del progetto nato dal Parco nazionale Val Grande e da Ars.Uni Vco e concretizzatosi nella creazione, lo scorso anno, della associazione quale ente gestore dell’Ecomuseo.

La presenza del presidente del Parco e degli amministratori a questo percorso ha dimostrato il riconoscimento della validità del progetto come valorizzazione del territorio, ma anche come possibile rilancio di un turismo lento e sostenibile in località meno conosciute, ma non meno ricche di attrattive.

Non a caso si sono già realizzati atti valevoli come patti di collaborazione: la sede legale e un locale magazzino concessi dal comune di Trontano, una stanza da attrezzare ad archivio della memoria in comodato d’uso gratuito da parte del comune di Miazzina. Altre collaborazioni sono in cantiere, non ultima quella annunciata proprio ad Intragna: là possibilità di riaprire grazie ad alcuni soci intragnesi e ad un accordo formale con Comuniterrae in alcuni giorni d’estate il centro visite del Parco, chiuso da anni, proprio per mancanza di personale.

E che ad Intragna ci sia una voglia di rilanciare il paese lo hanno dimostrato i tanti partecipanti e la vivacità della serata, dalla cena all’omaggio artigianale di ottimo gusto, all’entusiasmo nel commentare le immagini del sito dell’associazione, ritraenti personaggi e siti storici.

Si è partiti dalle mappe di comunità per arrivare ai progetti più recenti (progetto Terrazze di vita, partecipazione a Lo pan ner, ripresa del censimento dei beni materiali ed immateriali) fino al più significativo di quest’anno: il Terre di mezzo tour, che dal 25 agosto a Cicogna al 29 settembre a Trontano vedrà impegnata l’associazione ogni fine settimana in eventi che, partendo da facili percorsi lungo i sentieri del patrimonio e non solo, coinvolgeranno cittadini e turisti, associazioni locali e attività economiche del territorio, in momenti conviviali e culturali, in spettacoli e animazioni.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
SU