Attualità - 10 aprile 2024, 15:53

Festa della Polizia al Teatro Maggiore FOTO

Il bilancio del questore Luigi Nappi seguita dalla consegna delle onorificenze al personale che si è maggiormente distinto nel servizio

Festa della Polizia al Teatro Maggiore   FOTO

“Controllo, conoscenza del territorio e prevenzione dei crimini grazie all’impegno delle donne e degli uomini della Polizia di stato che, garantiscono al Verbano Cusio Ossola, una situazione tranquilla dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica”.

Ha ripetuto più volte questo concetto il questore, Luigi Nappi, alla Festa della polizia svoltasi al Teatro Maggiore. Nel tracciare il bilancio dell’ultimo anno di attività ha sottolineato: “L'aumento dei numeri, soprattutto nello spaccio e nella prevenzione in materia di stupefacenti. Numerosi sono stati gli arresti in flagranza di reato. La conoscenza del territorio ha consentito alla Squadra Mobile di chiudere in 24 ore l’indagine su un omicidio commesso in quell’ambiente. L’attività di sorveglianza è importante perché la criminalità organizzata sceglie le zone tranquille per mimetizzarsi. Sono aumentate le espulsioni e gli accompagnamenti alla frontiera in collaborazione con la Polizia di frontiera di Domodossola e della Polizia ferroviaria”.

Questi i numeri dell’attività dell’ultimo anno: 160.000 persone identificate, 30.000 veicoli, 3.000 servizi di pattuglia nell’arco delle 24 ore, 57 arresti, 668 denunce a piede libero, 628 operazioni di pronto intervento, 10 chiamate in media al giorno. La Squadra nautica ha effettuato 1680 ore di servizio, controllato 441 natanti, svolto 83 servizi di ordine pubblico. La divisione Anticrimine ha fatto 42 avvisi orati a pregiudicati, emesso 7 fogli di via obbligatori, 11 ammonimenti, 13 Daspo, 18 Dac (divieto d’accesso o stazionamento), proposto 14 sorveglianze speciali, citato 20 persone in giudizio, indagato su 6 minori scomparsi, accompagnato in strutture di accoglienza 23 minori non accompagnati, foto segnalate 548 persone, effettuato 32 sopralluoghi in materia di sostanze stupefacenti.

La Squadra mobile ha sequestrato 1.205,84 grammi di Marijuana, 5.821,28 di Hashish, 613,41 di Cocaina, 1,10 di Ketamina, 37 flaconi di metadone. La Digos ha effettuato servizi di sorveglianza in occasione di eventi politici, sportivi, religiosi e kermesse internazionali. La polizia amministrativa ha rilasciato o rinnovato 8.202 passaporti, 356 porto d’armi da caccia e sportive, 23 carte europee, 15 licenze per preziosi, ritirato 314 armi, sanzionato 7 persone. L’ufficio immigrazione ha rilasciato 3.483 permessi di soggiorno, 415 per chiedenti asilo, effettuato 56 espulsioni.

In chiusura di cerimonia sono stati premiati per meriti acquisiti in servizio i seguenti operatori: 

Encomio all'assistente Lorenzo Corrà per attività di polizia giudiziaria.

Lode all’ispettore Claudia Montuori, all’assistente capo coordinatore Massimo Lanzaro, all’assistente capo Roberto Lizza per un’indagine che ha portato al rinvio a giudizio, il 5 maggio 2023 a Verbania, di una persona accusata di propaganda, istigazione a delinquere per discriminazione razziale e religiosa.

Lode all’ispettore Annibale Scotto Di Carlo, agli assistenti capo Massimo Querceto e Alessio Padovano per l’arresto in flagranza di reato di una spacciatore il 5 maggio 2023.

Lode all’ispettore Francesco Cometti per il salvataggio di una famiglia da un incendio il 14 giugno 2023.

Lode al vice ispettore Giovanni Santangelo per gli arresti di tre accusati di maltrattamenti in famiglia il 28 aprile 2023.

Encomio all’assistente capo coordinatore Davide Pannozzo per il salvataggio di due persone intrappolate nel loro appartamento durante una fuga di gas a Roma l’11 gennaio 2023.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
SU