Attualità - 03 aprile 2024, 11:10

Il Comitato Inps Vco chiede di definire uno Statuto del lavoro transfrontaliero

L'ordine del giorno è stato approvato durante l'ultima seduta

Il Comitato Inps Vco chiede di definire uno Statuto del lavoro transfrontaliero

Durante l’ultima seduta del Comitato Provinciale Inps del Verbano-Cusio-Ossola è stato presentato un ordine del giorno relativo i frontalieri e alla necessità della definizione di uno Statuto del lavoro transfrontaliero.

Considerato che sono oltre 100mila gli italiani che quotidianamente attraversano i confini nazionali per recarsi sul posto di lavoro, e che di questi più di 8mila risiedono nella provincia del Vco, il Comitato chiede “Al Commissario Straordinario dell’INPS, al Direttore Generale, al Presidente del CIV, di mettere in atto tutte le iniziative utili per sollecitare il Governo a promuovere la convocazione del tavolo Interministeriale previsto nel recepimento del Memorandum d’Intesa

tra Governo e Parti sociali del 23 dicembre 2020, nella legge 13 giugno 2023, e dal recente Accordo bilaterale Italia-Svizzera in materia di doppia imposizione sul reddito, al fine di definire un quadro di diritti e di doveri con l’obiettivo di predisporre l’impianto di uno “Statuto del lavoro transfrontaliero” utile alla ripresa dei negoziati internazionali, in grado di produrre accordi bilaterali fra i Paesi di confine, che prevedano una specifica ed appropriata disciplina del frontalierato”.

L’ordine del giorno è stato approvato a maggioranza dal Comitato Provinciale Inps del Verbano-Cusio-Ossola, con l’astensione del dott. Stefano Speranzoni, Direttore della Sede provinciale.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
SU