Quantcast

“Il piano anti neve ha funzionato, ma può essere migliorato”

Forni, presidente Cooperativa Isola Verde: “Per il futuro servirebbe un appalto su base triennale”

Generica

Abbiamo fatto il nostro dovere fino in fondo, attivandoci con tempestività anche nelle ore notturne e dando risposte in tempi celeri ai bisogni dei cittadini. Laddove poi sono giunte da parte dell’amministrazione comunale indicazioni di punti particolarmente critici in cui era necessario un intervento supplementare dei nostri mezzi e uomini, non abbiamo esitato a provvedere. Il primo test è andato bene e il bilancio è, dunque, da ritenersi più che positivo. Per quanto riguarda il futuro, l’unico suggerimento che mi sento di dare al sindaco e alla giunta è quello di affidare l’appalto non su base annuale come avviene oggi, ma per la durata di almeno tre anni. Ciò consentirebbe una migliore gestione del servizio da parte di chi si aggiudica la gara”.

Lo dichiara a VcoNews Massimo Forni, presidente della Cooperativa Isola Verde di Vignone, appaltatrice del servizio di sgombero neve nel Comune di Verbania, facendo il punto della situazione sulla stagione più fredda dopo che lo scorso mese di dicembre i fiocchi di neve hanno ricoperto le zone collinari, arrivando a imbiancare per alcune ore anche la città capoluogo. Un banco di prova superato per la macchina organizzativa della Cooperativa che, visti i risultati, lascia ben sperare per il futuro. Nei prossimi giorni, tra l’altro, è prevista altra neve in zona.

Alcuni aspetti del nostro intervento si possono migliorare – dice ancora Forni – e ci siamo già mossi in questa direzione, ma tutto sommato il livello erogato è stato soddisfacente. Chi si è trovato a transitare per le strade della città quando ha nevicato, ha potuto farlo liberamente e in condizioni di totale sicurezza. Come siamo organizzati? Alla vecchia maniera – spiega Forni – un po’ come faceva il guardiano del faro: se la neve è attesa nelle ore notturne uno di noi sta col naso all’insù tutta la notte appunto, e appena cade il primo fiocco avvisa il gruppo. Da lì in poi nel giro di pochi minuti siamo tutti al volante”. L’appalto col Comune di Verbania, lo ricordiamo, prevede, oltre allo sgombero neve sulle strade, anche lo spargimento meccanizzato di sale, sempre sulle strade; all’opera, 24 ore su 24, una dozzina di operatori e altrettanti mezzi.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 12 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore