Rabaini: “Amareggiano le affermazioni di Insieme per Verbania sulla polizia municipale”

“Gli agenti sono opportunamente formati per lo svolgimento delle funzioni loro demandate a partire da quelle di pubblica sicurezza”

rabaini 1

“Una dichiarazione non vera” . L’assessore della Polizia Locale di Verbania Patrich Rabaini all’attacco di Insieme per Verbania. Il gruppo consiliare ha rilasciato nelle scorse ore un comunicato in merito alla sicurezza cittadina, alla luce delle aggressioni delle scorse settimane chiedendo “molti più controlli, un ampliamento della rete di telecamere di sorveglianza e l’organizzazione di presidi notturni da parte delle Forze dell’Ordine per combattere atti di violenza”.

“Non condividiamo -così Sara Bignardi, Giandomenico Albertella e Silvano Boroli– la costituzione delle ronde notturne in modo approssimativo in  quanto così trattasi di gruppi di cittadini che nulla potrebbero se non contattare Polizia o Carabinieri. Diverso sarebbe se si giungesse a gruppi di volontari opportunamente addestrati ed autorizzati ad affiancare le forze di Polizia a scopo dissuasivo. Allo stato attuale sono le Forze dell’Ordine che devono essere messe nelle condizioni di operare al meglio. Anche la Polizia Municipale deve essere impiegata nei controlli in quanto i vigili, al pari delle altre Forze dell’Ordine Statali, sono anche agenti di Pubblica Sicurezza e, contrariamente a quanto avviene a Verbania, dovrebbero essere formati e addestrati per contribuire in maniera ottimale al controllo ed alla sicurezza della città”.

A seguito di queste affermazioni è arrivata la precisazione di Rabaini: “La Polizia Locale è un corpo di polizia a ordinamento civile per la tutela della sicurezza pubblica. Gli Agenti di Polizia Locale del Comune di Verbania sono, ovviamente, opportunamente formati per lo svolgimento delle funzioni loro demandate a partire da quelle di pubblica sicurezza”.

Che prosegue: “Sorprendono e amareggiano quindi, e non poco, le affermazioni del gruppo consigliare Insieme per Verbania là dove scrivono che “anche la Polizia Municipale deve essere impiegata nei controlli in quanto i vigili, al pari delle altre Forze dell’Ordine, sono anche agenti di Pubblica Sicurezza e, contrariamente a quanto avviene a Verbania, dovrebbero essere formati e addestrati per contribuire in maniera ottimale al controllo ed alla sicurezza della città ”.

Una dichiarazione non vera, dalla quale emerge la volontà di far scaturire una pretestuosa polemica, con l’intento di sminuire l’attività e la professionalità del Corpo di Polizia Locale.

Sorprende ancor di più il fatto che tali dichiarazioni giungano dal gruppo del Presidente del Consiglio Giandomenico Albertella che più di ogni altro dovrebbe conoscere ruoli, formazione, professionalità e competenze degli organi comunali”.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 30 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore