Quantcast

Distretto dei Laghi, un autunno all’insegna di fiere e workshop internazionali

Sulla base dei nuovi trend, la promozione svolta dalla nostra Agenzia Turistica Locale si focalizza sulle molteplici sfaccettature slow del territorio

fiera turistica distretto laghi

Vuole la tradizione che la bassa stagione sia per la nostra destinazione tra laghi e monti il periodo più caldo per la promozione nell’ambito dei maggiori eventi fieristici italiani ed europei. Il 2020, nonostante la difficile situazione che il turismo sta vivendo, in merito a questo ambito di attività fortunatamente non è da meno.

Sulla base dei nuovi trend, la promozione svolta dalla nostra Agenzia Turistica Locale si focalizza sulle molteplici sfaccettature slow del territorio: la Dolce Vita tra splendide dimore e giardini botanici, le proposte Outdoor nella natura, la Cucina più local e l’offerta Wellness di spa e terme per un’esperienza di vacanza davvero autentica.

Ecco allora che la partecipazione lo scorso 16 settembre con il Workshop Discover Italy a Sestri Levante, il primo evento nazionale post lockdown di incontro con buyers internazionali. L’evento è organizzato annualmente da Givi srl, che da 40 anni è editore di Guida Viaggi, il settimanale d’informazione e approfondimento delle tematiche relative al mondo del turismo b2b. Il Distretto Turistico dei Laghi, insieme alle altre ATL piemontesi, vi ha partecipato in collaborazione con la DMO Visit Piemonte. Si sono incontrati tour operators provenienti da alcuni dei principali mercati target del Distretto – Germania, Francia, Belgio, Danimarca, Norvegia e Stati Uniti. Per tramite di Guida Viaggi, il Distretto ha anche avuto la possibilità di inviare due newsletter personalizzate, l’una dedicata all’estate, l’altra all’autunno, a oltre 18.000 buyers stranieri interessati alla destinazione Italia.

Ad ottobre, dal 14 al 16, il Distretto è ritornato come di consueto al TTG Travel Experience di Rimini, primo marketplace del turismo nel nostro Paese. Il Distretto anche in questo caso ha partecipato in presenza all’interno dello stand Piemonte. Qui sono stati dati utili spunti di visita in linea con l’attuale filosofia promozionale, consegnando la richiestissima slow trek “Guida ai percorsi a piedi per tutta la famiglia”, la mappa cicloturistica bike e la wintermap sul comprensorio Neveazzurra, e ancora il nuovo ricettario Food&Wine “Dal Novarese al VCO un territorio da gustare”, fino alla guida alle spa Terre di Benessere. E poi la Carta Turistica in 4 lingue, strumento principale per la conoscenza del territorio con mappa e la descrizione delle top attractions. Un buon numero di passaggi da parte degli operatori italiani ha supplito alla mancanza forzata di buyers stranieri, per via delle vigenti restrizioni agli spostamenti da oltre confine. L’evento è stato realizzato in collaborazione con la Direzione Cultura Turismo e Commercio di Regione Piemonte.

“In questa particolare fase storica, Discover Italy e TTG hanno rappresentato certamente uno stimolo positivo per la promozione del Piemonte, soprattutto in previsione della stagione 2021 e a venire. Non ultimo, la presenza fisica di ATL e operatori turistici piemontesi ha voluto lanciare al mercato un preciso messaggio: noi ci siamo, e saremo pronti ad accogliervi nuovamente” sottolinea il Distretto.

Due gli appuntamenti virtuali. Alcune tra le manifestazioni fieristiche europee più seguite, che ogni anno fanno capolino ad autunno inoltrato, anche nel 2020 hanno mantenuto la parola, però cambiando veste e divenendo fiere digital a 360 gradi. Si parla di WTM Londra e IBTM Barcellona.

Dal 9 al 11 novembre, infatti, si è tenuta WTM Virtual, a cui il Distretto ha partecipato in collaborazione con ENIT Italia e Visit Piemonte. Sorprendente l’interesse suscitato dal World Travel Market in questa eccezionale versione on line: come dichiarato dall’ente organizzatore Reed Exhibitions, l’opportunità di meetings virtuali ha visto un elevato numero di adesioni sia da parte di sellers che di buyers da tutto il mondo, grazie alla facilità di connessione direttamente da casa o dal proprio ufficio, nel pieno rispetto delle regole anti-Covid. Apprezzata è stata anche la possibilità di partecipare con più referenti per ogni ATL, ciò ha permesso di ampliare le agende incrementando il numero di appuntamenti. Durante la tre giorni di WTM si sono svolti incontri b2b a distanza con media di settore e l’intermediazione turistica (T.O. e DMC) appartenenti ai mercati UK, Spagna, Francia, Svizzera, Olanda, Danimarca, Russia, USA e Canada. Gli operatori si sono mostrati coinvolti nel racconto di quanto sui Laghi e in Ossola possiamo offrire secondo le rinnovate esigenze del turista: un territorio comodo da raggiungere, vicino ad un hub internazionale come Malpensa e a grandi città, ma anche così countryside, ricco di natura, paesaggi e attività.

Reed Exhibitions, con la sua piattaforma comune per le più importanti fiere turistiche internazionali, sta ora lavorando alacremente per organizzare l’edizione virtual di IBTM. Si tratta della grande fiera MICE che si terrà i prossimi 8-9-10 dicembre e alla quale sempre il Distretto parteciperà. In questo caso gli interlocutori saranno agenzie eventi, T.O. specializzati in meetings & incentive, operatori del congressuale.

di
Pubblicato il 21 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore