Salta l’edizione 2020 del Festival di Fuochi d’Artificio

A causa dell'emergenza Covid

Generica
Il Distretto Turistico dei Laghi comunica con grande dispiacere l’annullamento dell’edizione 2020 del “Festival di Fuochi d’Artificio”, da anni uno degli eventi più attesi ed apprezzati della stagione estiva delle province del VCO e di Novara e non solo.
Il Covid-19 aggiunge un altro tassello alla lunga lista di manifestazioni a livello locale e nazionale che hanno registrato cancellazioni forzate a causa dell’emergenza sanitaria in corso.
Gli eventi particolarmente coinvolti sono quelli che registrano ogni anno numeri importanti a livello di presenze turistiche ed il “Festival di Fuochi d’Artificio”, con le oltre 350.000 presenze stimate anche nella passata edizione, è purtroppo uno di quelli che dovrà rinunciare allo svolgimento almeno per i prossimi mesi estivi, in attesa di avere una visione più chiara della situazione generale dell’evolversi della pandemia ma soprattutto di avere indicazioni in merito alle attività che si potranno organizzare nel prossimo futuro ed in quale modalità.

Oltre al distanziamento sociale difficilmente attuabile nelle sedi degli spettacoli, questa emergenza sanitaria porta con sé una grave crisi economica che sta colpendo l’intero settore turistico ma che speriamo possa risolversi presto con l’intervento diretto dello Stato e della Regione a supporto di tutti gli operatori e gli Enti che vivono e lavorano grazie alla filiera turistica.

“Abbiamo sperato fino all’ultimo di poter dare vita a questa rassegna anche nel 2020” – afferma il Presidente del Distretto Turistico dei Laghi Oreste Pastore – “ma purtroppo non ci sono le premesse necessarie per organizzare l’evento in sicurezza e, per alcuni organizzatori coinvolti, nemmeno le risorse economiche in quanto in molti hanno dovuto attingere ai fondi dedicati agli eventi per gestire l’emergenza. Qualora ci fosse la disponibilità da parte degli organizzatori si potrebbe pensare di proporre degli spettacoli nel prossimo autunno” – prosegue Oreste Pastore – “per dare un po’ di respiro alla stagione turistica ormai danneggiata nei mesi di maggior guadagno degli operatori del settore”.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 22 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore