Il governatore aveva già chiarito come il 14 settembre fosse una data fattibile per il rientro in classe

Cirio: "Basta incertezze, stabilire subito come aprirle in Conferenza delle Regioni"

STUDENTI

Su un tema così delicato come la scuola abbiamo bisogno di avere le idee più chiare“. A ribadirlo è il presidente della Regione Alberto Cirio, che questa mattina è intervenuto ai microfoni di “Centocittà” su Radio Rai Uno

Tra i danni che il Coronavirus ha creato, -ha aggiunto il governatore- ci sono anche quelli ai ragazzi: per questo credo sia importante stabilire subito in che modo a settembre si tornerà sui banchi”. Negli scorsi giorni Cirio era già intervenuto sul tema del rientro in classe, chiarendo come la data del 14 settembre fosse fattibile. “Può – aveva spiegato – e deve esserlo perché i nostri ragazzi sono stati a casa fin troppo“.

Così come per le attività produttive -ha aggiunto stamattina alla radio – che nel Paese, sono ripartite grazie alle linee guida definite dalle Regioni abbiamo detto ‘facciamo altrettanto per la scuola’. Si stabilisca in Conferenza delle Regioni come si apre e in che modo: non si può dare incertezza sul tema più importante che abbiamo che è l’educazione dei figli”.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore